Italia Nostra

Data: 19 Dicembre 2013

Ancona “Uscita Ovest”: un progetto a scatola chiusa

La firma della concessione per la realizzazione dell’Uscita ad Ovest è l’inizio di una avventura di cui si vedrà la fine, se tutto va bene, tra dieci anni e di una scommessa che supera senz’altro la durata di questa Amministrazione Comunale.

Le scelte furono fatte in passato (anni 2005 e 2009) senza conoscere la validità del progetto preliminare, esaminato solo nel 2010 dal CIPE che lo approvò con ben 39 prescrizioni e 6 raccomandazioni e che prevede una concessione al privato di 36 anni con una spesa prevista nel 2010 di circa 500 milioni ed una spesa di manutenzione prevista in altri 200 milioni di euro.

Il progetto preliminare ne è uscito – a nostro parere – con le ossa rotte, sia sotto l’aspetto della sostenibilità economica che dell’impatto ambientale ed è molto grave che sia stato di fatto impedito all’attuale Consiglio Comunale di approfondire ogni aspetto del problema, pur essendo stata approvata dallo stesso, recentemente, una mozione unanime in tal senso.

Se il progetto andrà avanti assisteremo ad uno sfascio ambientale di notevoli proporzioni, che, se poi dovesse intervenire un finanziamento dello Stato, sarà a carico dei cittadini pagare.

Mentre le direttive della Comunità Europea inducono a spostare il traffico dalla gomma alla ferrovia, non si capisce per quali interessi particolari in Ancona si continui a privilegiare il trasporto su gomma, certamente non nell’interesse pubblico!

Il presidente regionale Spacca magnifica gli investimenti di ben 5 miliardi in infrastrutture stradali mentre i trasporti pubblici languono e la manutenzione idrogeologica è del tutto trascurata con ingenti danni a carico dei cittadini.

Italia Nostra Onlus Ancona continuerà le sue iniziative per far conoscere ai cittadini la realtà di questo progetto e ad opporsi a quella che noi riteniamo sia una follia ambientale ed economica.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra