Italia Nostra

Data: 19 Marzo 2013

Gravi ombre sul mostro eolico di Camerino

Lo sbalordimento di alcuni politici per l’indagine giudiziaria che interessa gli uffici regionali è incomprensibile dal momento che sono loro stessi ad aver approvato, ad esempio, la legge regionale n. 3 del 2012, impugnata dal Governo per incostituzionalità poiché in contrasto con la legge comunitaria (direttiva 2011/92 UE) e quindi con l’art.117, comma 1 della Costituzione, con il decreto legislativo n.152/2006 e quindi l’art.117, comma 2 della Costituzione, con l’art.146 del Codice per i Beni Culturali ed il Paesaggio (d.legs 42/2004). È questa la legge regionale che annulla il parere vincolante della Soprintendenza regionale in merito alle autorizzazioni concesse per alcuni impianti a biogas e per la realizzazione del “Mostro Eolico di Camerino”.

L’intervento di Camerino interessa aree tutelate dall’art. 9 della Costituzione Italiana ed avviene nonostante il parere negativo della Soprintendenza ai Beni Paesaggistici ed Architettonici, parere negativo che non permette, a nostro parere, alcuna successiva autorizzazione regionale. Sul Parco Eolico di Camerino, sotto il profilo giuridico amministrativo, Italia Nostra non ha avuto alcun dubbio, tramite l’avv.Tommaso Rossi del foro di Ancona, a presentare un ricorso presso il TAR Marche contro il decreto autorizzativo del dirigente responsabile del competente ufficio regionale dr. Calvarese, ricorso che sarà discusso nel merito l’8 giugno 2013.

Certamente l’apertura di un procedimento penale, a così ampio raggio che interessa 13 indagati con l’accusa di reati urbanistici ed ambientali, di abuso di ufficio, associazione a delinquere finalizzata alla truffa, rende tutta la vicenda assai più grave e preoccupante, se l’ipotesi accusatoria sarà confermata. Italia Nostra si appresta a presentare un atto di intervento nel procedimento penale in corso, quale anticipo della costituzione di parte civile, se la vicenda giudiziaria penale dovesse sfociare in un rinvio a giudizio e conseguente processo.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra