Italia Nostra

Data: 19 Luglio 2013

Italia Nostra Ancona: su Portonovo ristabilire la verità

Sono state recentemente diffuse notizie non corrette sulla realtà che finora ha riguardato la Chiesa di S. Maria di Portonovo, tipo la sua “chiusura da molti anni” o il fatto che il servizio finora reso fosse solo di semplice apertura e guardiania. In verità la Chiesa è stata aperta nell’ultimo decennio tutte le estati dalla Portonovo srl tramite i volontari della Sezione di Ancona di Italia Nostra Onlus. Solo nel corso dell’estate 2011 l’accesso è stato vietato dalla Soprintendenza per interventi di manutenzione della struttura. Da settembre 2011 a settembre 2012 la Chiesa è stata riaperta da Italia Nostra Onlus in base ad una convenzione con il Comune di Ancona, Asssessorato alla Cultura, e tra questi e la Direzione Regionale del Ministero dei beni Culturali.

L’apertura al pubblico tutti i giorni nel periodo estivo (per complessive 21 ore a differenza delle attuali 9 ore), i fine settimana di autunno e primavera, la domenica d’inverno, ha permesso a migliaia di visitatori di accedere al monumento con soddisfazione per il servizio reso da parte di tutti, a partire dagli operatori della baia. Si precisa inoltre che in questi anni non ci si è limitati alla semplice apertura ma anche ad effettuare visite guidate tramite nostro personale volontario qualificato, tutte le volte che ci è stato richiesto, ed è stata fatta anche attività didattica extra orario, ad esempio nel 2012, in collaborazione con il prof. Petetti.

La presente nota viene quindi resa pubblica per ristabilire la verità, nel rispetto della realtà dei fatti e dell’impegno volontario dei soci di Italia Nostra Onlus che, per tanti anni, hanno provveduto a svolgere questo servizio di interesse pubblico.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra