Italia Nostra

Data: 15 Marzo 2013

La città dei cittadini 2013

CONTRIBUTO DI IDEE PER IL FUTURO GOVERNO DELLA CITTA’

Italia Nostra, in quanto associazione ONLUS, non ha fini di lucro ed in quanto associazione di promozione sociale, costituita da volontari, ha a cuore l’interesse pubblico ed i beni comuni a partire dalla tutela del patrimonio storico culturale, artistico e paesaggistico del nostro Paese, tutela oggetto dell’art. 9 della nostra Carta Costituzionale. Il presente documento vuole essere un contributo di idee da sottoporre alla attenzione delle forze politiche e dei singoli candidati alle prossime elezioni amministrative; non a caso la proposta è intitolata “la città dei cittadini” perché, troppo spesso, si è avuta l’ impressione e più di una volta è accaduto che a decidere per noi tutti siano stati pochi portatori di interessi particolari, alcune categorie economiche, alcuni gruppi di potere che poco o nulla hanno a che vedere con gli interessi della intera comunità amministrata e che sono, di per se stessi, i soli e veri interessi pubblici da difendere.

UNA VISIONE STRATEGICA PER LA NOSTRA CITTA’

L’assenza di un progetto strategico, cioè di una “visione guida” di medio lungo termine, ha caratterizzato numerose esperienze di governo cittadino, anche recenti. Italia Nostra ritiene che il futuro della città si debba ricercare, a partire subito dal dopo elezioni e per i prossimi cinque anni, nel miglioramento della qualità della vita dei cittadini e nello sviluppo delle attività culturali, educative, della ricerca scientifica, del terziario avanzato, del turismo di qualità, nonché nella modernizzazione delle attività istituzionali pubbliche erogate come capoluogo di regione e di provincia. Italia Nostra ritiene necessario sviluppare progetti per la realizzazione di un distretto culturale e per fare di Ancona una “città intelligente” (smart city), come oggi si usa dire di una città efficiente e vivibile sotto vari aspetti. Di seguito, senza avere la pretesa della esaustività, indichiamo quelli che a nostro parere dovrebbero essere gli impegni più importanti da assumere e poi da realizzare da parte dei futuri amministratori della Dorica.

L’assetto urbanistico e la tutela attiva del paesaggio

Italia Nostra ritiene che il modello di sviluppo urbanistico, frutto del PRG degli anni 70-80 basato sull’occupazione continua di nuove aree esterne alla città consolidata, vada definitivamente cambiato: nel futuro PRG non dovranno essere previste nuove aree di espansione residenziale e nuove volumetrie edilizie rispetto a quanto previsto dal PRG del ’93 e dal Piano del Parco del Conero del 2010. La crisi economica perdurante ed il sostanziale equilibrio demografico unitamente alle scarse risorse disponibili impongono scelte che indirizzino i futuri interventi urbanistici al recupero del patrimonio edilizio esistente, ad iniziare dai contenitori ancora abbandonati o sottoutilizzati, in particolare quelli di interesse storico che devono essere recuperati mediante tecniche di risanamento conservativo… (continua a leggere il documento)

___________________________________________________________________________________________

BREVE RESOCONTO DELL’EVENTO (comunicato del 16 marzo 2013)

Successo per l’incontro tra i candidati a sindaco

Italia Nostra Onlus Ancona esprime la propria soddisfazione per la partecipazione dei cittadini e dei candidati a sindaco di Ancona all’incontro di presentazione del documento “La città dei cittadini”, avvenuto ieri presso la Libreria Canonici (g.c.). È spettato a Maurizio Sebastiani, Riccardo Picciafuoco, Enzo Nardella il compito di illustrare ai presenti il documento elaborato dai soci dell’associazione. L’intento di richiamare l’attenzione dei candidati e possibili candidati sindaco di Ancona sulle problematiche culturali ed ambientali della nostra città è pienamente riuscito tanto è vero che sono tutti intervenuti Crispiani (SEL), Favia (CD), Foresi e Mancinelli (PD), Quattrini (M5S), Tombolini (60100 Ancona). Tutti nei loro interventi hanno preso in considerazione i temi del centro storico, dell’urbanistica e sopratutto di un orizzonte strategico sul futuro della città, mettendo in risalto ciascuno il proprio modo di vedere le cose e le proprie proposte. I giornali di oggi riportano con ampio risalto l’incontro organizzato da Italia Nostra Onlus Ancona a dimostrazione dell’importanza e della tempestività della iniziativa assunta dall’Associazione.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra