Italia Nostra

Data: 15 Gennaio 2014

Marche: rischi per il paesaggio appenninico

Italia Nostra Marche ha consegnato nei giorni scorsi un documento di osservazioni alla Conferenza dei servizi sull’impianto eolico “Monte della Rocca” in località Campodiegoli del comune di Fabriano (proponente la ditta MTre Srl) nel quale vengono illustrate le motivazioni del “no” alla realizzazione delle torri eoliche per i seguenti motivi:

  1. la realizzazione delle torri eoliche comporterebbe un notevole impatto visivo, a causa della loro dimensione ed altezza, su una ampia area circostante con una devastante incidenza sul paesaggio così come formatosi nei secoli. Attorno all’area vi è la presenza diffusa di beni di per se stessi vincolati dal Codice dei Beni Culturali quali numerosi centri storici, beni culturali, chiese ed eremi, viabilità di interesse storico, corsi d’acqua, usi civici, punti panoramici.
  2. La presenza dell’impianto eolico provocherebbe una forte interferenza negativa a carico della ornitofauna migrante e nidificante, oltre che su quella residente, come affermato dalla Comunità Montana dell’Esino-Frasassi, a maggior ragione considerando l’effetto cumulativo con l’impianto eolico di Cima Mutali a Fossato di Vico, già esistente.
  3. I lavori e le strutture di supporto al’impianto inciderebbero su aree tutelate dal PPAR della Marche, in quanto superfici boschive e su strade appartenenti alla Comunanza Agraria che sono di proprietà pubblica soggette ad esercizio degli usi civici.
  4. Nell’area interessata e nelle sue immediate vicinanze sul Monte della Rocca risultano essere presenti grotte di forte interesse speleologico che sono in fase di esplorazione
  5. il Monte della Rocca potrebbe essere sede di un santuario di età protostorica che escluderebbe ogni possibilità di realizzazione dell’impianto.

Pertanto Italia Nostra Onlus Marche ha richiesto che la Conferenza dei Servizi si esprima formalmente e definitivamente in modo negativo sulla richiesta di autorizzazione per realizzare il suddetto progetto.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra