Italia Nostra

Data: 3 Gennaio 2012

Un anno di attività della sezione di Fermo

E’ stato un anno denso di attività quello della sezione provinciale del Fermano di Italia Nostra, con diverse iniziative in aggiunta a quelle previste nel “Calendario degli Appuntamenti Culturali”.

La prima domenica di marzo, in occasione della quarta Giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate, un pullman carico di nostalgici della ferrovia si è diretto verso Monte San Martino e Santa Vittoria in Matenano, alla scoperta dei luoghi dove correva il Trenino. Poi, sempre nello stesso mese, ad Altidona e Lapedona, la ottava edizione de “La Natura dei Poeti”, rassegna curata da Massimo Gezzi e Adelelmo Ruggieri. Il primo semestre si è concluso a fine giugno con la tredicesima edizione di “Serata in Stazione”, ospite il gruppo folk “La Mannola” di Amandola.

Nelle ultime due domeniche di settembre si è svolta la quarta edizione di Teatrinsieme, alla scoperta dei teatri storici delle Marche, con tappe rispettivamente ad Arcevia e Corinaldo. Sono state effettuate visite guidate a località di particolare valore culturale e naturalistico, con passeggiate e piccole escursioni. Ultima iniziativa dell’anno, a novembre, il Convegno regionale “Botteghe storiche e antichi mestieri nelle Marche – Tutela e valorizzazione dell’Artigianato artistico”, svoltosi con successo, oltre 100 i partecipanti, al Teatro comunale di Campofilone.

Tutte le attività in Calendario sono state puntualmente realizzate nelle date e con le modalità previste, con ampia partecipazione degli associati, di autorità/personalità e dei tanti cittadini interessati.

Inoltre, la sezione di Italia Nostra intitolata al Consigliere Valeriano Vallerani, ha realizzato le seguenti iniziative: Intrattenimento musicale (gennaio) all’interno delle Grandi Cisterne Romane nell’ambito del progetto “Fermo Nascosta e Segreta”; Partecipazione a Tipicità (marzo), con Conferenze sulla Fermo sotterranea e sull’ex FAA; Mostra nazionale sulle Colonie Marine (maggio-giugno), a cura dell’architetto Massimo Bottini, seguita da un Convegno al Teatro comunale di Porto S. Giorgio; “Sotto …. la Pizza – cena con proiezione dvd “Fermo, viaggio nella città sotterranea” (giugno-luglio), su maxischermo in piazza del Popolo, presso la Pizzeria OK; Mostra sull’ex Ferrovia Porto S. Giorgio-Fermo-Amandola a Monte San Martino (inaugurata il 10 settembre, ancora aperta), su richiesta del Sindaco Valeriano Ghezzi; Visite guidate alle Mostre “Licini-Morandi, divergenze parallele” a Fermo e “Vittore Crivelli” a Sarnano (rispettivamente a settembre e novembre); Seconda Festa della Madre Terra (ottobre), a Fermo, con Associazioni e Comitati della Città e del territorio.

E’ proseguito l’impegno per la valorizzazione e la salvaguardia dei beni storico-artistici e paesaggistici della nostra Provincia, anche attraverso Riunioni, Proposte, Comunicati Stampa, Appelli, Osservazioni e Segnalazioni alle autorità competenti, spesso insieme alle altre associazioni ambientaliste (variante al PRG di Moresco, Regolamento provinciale per l’installazione di Impianti tecnologici, contributo al nuovo PTC della Provincia, ecc.).

Le principali iniziative di Italia Nostra sono state sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, patrocinate e sostenute dalla Regione Marche, dalla Provincia di Fermo e dai comuni in cui si sono svolte. Le visite guidate sono state realizzate in collaborazione con la STEAT, con l’abile ed esperta guida ed assistenza dell’autista Giancarlo Michetti.

Intanto prosegue la campagna iscrizioni, la sede di via Migliorati è aperta per accogliere nuovi iscritti e per rinnovare l’adesione di quanti già sostengono Italia Nostra. Agli associati, vecchi e nuovi, saranno regalate le belle Locandine a colori con i monumenti di Fermo e dei quaranta comuni della Provincia, stampate dall’opera pittorica dell’artista Bruno Garruba.

SETTORE COMUNICAZIONE & STAMPA

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra