Italia Nostra

Data: 2 Settembre 2021

Cittadella della Giustizia a Bari

La Delegazione FAI di Bari e la Sezione di Bari d’Italia Nostra, preso atto delle decisioni assunte in sede nazionale circa la progettazione e costruzione di una Cittadella della Giustizia ubicata nella sede delle ex Casermette Capozzi e Milano, in Bari

  • rilevato che nel sito prescelto esiste un notevole parco verde di grande estensione, rilevabile anche dalle foto diffuse dalla stampa;
  • rilevato che la città di Bari soffre di una carenza di verde di gran lunga inferiore all’indice di verde per abitante previsto dalla legislazione nazionale e regionale;
  • rilevato che nel vigente PRG la zona in oggetto sarebbe destinata integralmente a verde, pur essendo in gran parte occupata dagli esistenti edifici militari;
  • rilevato che attualmente sta per iniziare la fase di progettazione della nuova Cittadella e che pertanto è possibile limitare la nuova costruzione in confini ben predeterminati per salvaguardare l’area verde preesistente nella sua integrità;
  • rilevato che la funzione svolta dall’alberatura in esame non è solo quella di depurazione dell’aria ma anche quella di difesa del suolo dalle piogge alluvionali che la progettata cementificazione renderebbe ancor più pericolose nel caso sempre più frequente di bombe d’acqua;

tutto ciò premesso, queste Associazioni fanno appello alle SS.LL. ed in particolare al Commissario per la realizzazione della Cittadella della Giustizia a Bari, affinché esercitino una tutela integrale del patrimonio arboreo esistente nell’area delle ex Caserme Milano e Capozzi, di cui si sottolinea il valore assoluto che attualmente riveste per la città di Bari riguardo a ossigenazione e difesa del suolo.

Va detto, altresì, che nella storia della città le caserme in oggetto costituiscono un punto di riferimento quanto alla riorganizzazione delle forze dell’ordine dopo l’8 settembre 1943. In esse vi si insediarono i nuovi battaglioni dei Carabinieri che presidiarono valorosamente il fronte interno e che pertanto meriterebbero di essere almeno parzialmente rispettate nella nuova progettazione.

Si chiede inoltre di avere cognizione del progetto, al fine di apportare ogni collaborazione per evitare l’abbattimento degli alberi.

 

F.A.I. Delegazione di Bari Il Delegato per l’Ambiente, Gianni Picella

Italia Nostra Sezione di Bari, La Presidente Raffaella Cassano

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra