Italia Nostra

Data: 24 Ottobre 2018

Identità Salentina 2018: serata conclusiva della manifestazione

IDENTITA Salentina -2018
Festival per la cultura del territorio
20° edizione 

Con la serata tenutasi a Parabita sabato 20 ottobre presso il Teatro “Carducci” si è conclusa la 20° edizione della manifestazione “IDENTITA’ Salentina” che quest’anno si è svolta con vari appuntamenti a Lecce, nella Marina di Leuca e a Parabita.

Il tema di quest’anno “Paesaggi, economia e bellezza, per la rinascita dei luoghi è stato il fil rouge che ha caratterizzato le varie iniziative in cui sono stati coinvolti numerosi soggetti istituzionali, economici, culturali e sociali a livello nazionale, regionale e locale.

La manifestazione quest’anno si è fregiata del logo dell’Anno Europeo per il patrimonio culturale 2018 indetto dall’Unione Europea e del patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati, del Ministero dell’Ambiente, della Presidenza della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, dell’Università del Salento, della Camera di Commercio I.A.A. di Lecce,  dell’Accademia delle Belle Arti di Lecce, dell’Istituto di Culture Mediterranee, dell’Ufficio Scolastico Regionale,  dell’Arcidiocesi di Lecce e della Diocesi di Ugento-S.Maria di Leuca, dei Comuni di Lecce e di Parabita, dell’Unione dei Comuni di Terra di Leuca, del I.I.S.S. “Enrico Giannelli” e dell’Istituto Comprensivo di Parabita.

La manifestazione si è caratterizzata con variegate iniziative tra cui il Concorso fotografico su “Le chiese di campagna”,  la pubblicazione e la presentazione del volume di Antonio CostantiniLe case a corte nel Salento leccese”, la proiezione del film di Edoardo WinspeareLa vita in comune”, l’esposizione della mostra fotografica “Paesaggi di Leuca tra l’800 e il ‘900” facente parte della collezione di Antonio Pacella, nonché della mostra “Alla ricerca della bellezza” costituita dalle opere di 21 studenti dell’Accademia di Belle Arti di Lecce esposte nell’ex Convento dei Domenicani di Parabita, nel cui chiostro sono state realizzate le installazioni e le performance “Interazione  spazio-paesaggio” di alcuni studenti dell’Accademia di Lecce con il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Parabita.

Di indubbia importanza e particolarmente seguite sono risultate le relazioni presentate da qualificati studiosi nei diversi incontri, convegni e tavole rotonde tenutosi a Lecce su “Natura e ruralità per far vivere la Città” e su “Le chiese di Campagna: patrimonio da tutelare, risorse da valorizzare”, in quelli tenuti nella Marina di Leuca su “Incipens Terrae Leucadense: – percorsi di conoscenza tra natura e cultura” e  “Identità e governo del territorio: una città per il Capo di Leuca” e in quelli svoltosi a Parabita tra cui il “Ricordo del Prof. Leonardo La Puma”, il Convegno “Alle origini della Banca Popolare Pugliese: 130 dalla istituzione della Banca Popolare di Parabita” e la Tavola rotonda su “Per la bellezza del territorio: l’utilità di una legge”.

Nel corso della serata conclusiva vi è stata la consegna dei Riconoscimenti speciali ad alcune personalità del territorio particolarmente distintesi sulle tematiche della tutela e valorizzazione dell’ambiente dei beni culturali del Salento. Tale riconoscimento è stato assegnato a S.E. Mons. Vito Angiuli – Vescovo della Diocesi di Ugento-S. Maria di Leuca, al Prof. Vincenzo Cazzato – Docente di Storia dell’architettura presso l’Università del Salento, all’Arch. Mario Cazzato – Storiografo e pubblicista e al Prof. Michele Mainardi – Docente di Geografia e pubblicista.

 Nella stessa serata sono stati assegnati i premi del Concorso fotografico “Le chiese di campagna” cui sono risultati vincitori: per la Categoria A “Foto attuali” 1° Premio a Francesco Buccarelli, 2° Premio a Cosima Chironi, 3° Premio a Marcella Invidia; per la Categoria B “Reportage”: 1°Premio a Giovanni Enriquez, 2° Premio a Michele Bonfrate, 3° Premio a Simona Lepore. Premio speciale “Ander 35” è stato assegnato a Davide Restino.

Come nelle passate edizioni, anche quest’anno la Sezione Sud Salento ha deciso di aggiudicare le Targhe “Qualità&Salentinità” ad alcune aziende agricole salentine che operano nel rispetto dell’ambiente e dell’identità del territorio. Tali Targhe sono state assegnate alle aziende: “Francesco de Musso” di Borgagne, “Karadà” di Aradeo, “Matteo-Conte” di Martano, “Luigi Rizzo” di Otranto e “Bruno Stomeo” di Serrano.

La serata è stata arricchita dagli intermezzi musicali dell’Orchestra dell’I.I.S.S. “Enrico Giannelli” di Parabita (diretta dal Prof. Giacobbe Doria ed accompagnata dalla prof.ssa Francesca Sivalli). E dalla proiezione del video realizzato dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Lecce (Benedetta Del Coco, Alice Graziadio e Luca Luprano, diretti dal Prof. Gaetano Russo) sulle installazioni e la performance “Ideazione spazio-paesaggio”.

Nel corso della manifestazione, condotta dal giornalista Bruno Conte, sono intervenuti il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il Direttore della C.I.A. di Lecce Vito Murrone, il Presidente dell’Associazione “Amici degli ulivi secolari” Raffaele Cazzetta, il Docente della Cattedra di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Lecce Franco Contini e il Presidente della Sezione Sud Salento di Italia Nostra Marcello Seclì..


Marcello Seclì
Presidente Italia Nostra –  Sezione Sud Salento

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra