Italia Nostra

Data: 26 Novembre 2012

Parco Archeologico d’Egnazia (sezione di Bari)

Egnazia (o Gnazia) è un’antica città pugliese nei pressi dell’odierna Fasano, in Provincia di Brindisi. Centro abitato dai Messapi, fu sede di manifatture di ceramiche del IV e III secolo a.C.

In lingua messapica era chiamata Gnathia, mentre dai Romani fu chiamata Egnatia o Gnatia e dai Greci Egnatia o Gnàthia. La vicinanza del Parco Archeologica alla zona costiera, di grande valore naturalistico, ne farebbe un insieme di grande valore, che comprenderebbe: la zona archeologica e il porto di Egnathia, la Torre Canne, sita nel comune di Fasano, nonché la zona della fascia costiera e delle lame, caratterizzata da cale e grotte naturali (sita nei comuni di Polignano a Mare, Monopoli e Fasano).

Il sito archeologico di Egnazia è uno dei più importanti della Puglia e del Mezzogiorno. Citata da autori come Plinio, Strabone, Orazio, la città ebbe grande importanza nel mondo antico per la sua posizione geografica; grazie alla presenza del porto e della via Traiana, fu attivo centro di traffici e commerci. Della città, scavata solo in parte, si conservano soprattutto testimonianze di età messapica e romana… (continua a leggere la scheda)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra