Italia Nostra

Data: 31 Agosto 2012

Puglia: sarà possibile lottizzare al posto degli ulivi monumentali

Italia Nostra denuncia che, dopo la deroga che permetterà di costruire nei boschi della Puglia (LR n.12/2012), ora arriva anche la deroga alla legge regionale la 14/2007  che tutela gli ulivi monumentali della Puglia. Infatti, alla V Commissione Regionale è in discussione una PdL che derogherà persino a una legge nazionale, L.n.144/1951, sul divieto di abbattimento di alberi d’olivo. Cosi questa tardiva deroga permetterà di realizzare, senza alcun “parere paesaggistico”, tutti i Piani urbanistici approvati prima dell’entrata della LR n.14/2007, anche se ricadono in uliveti monumentali già riportati negli apposti elenchi regionali. Eppure la Legge Nazionale, come l’originario testo della LR n. 14/2007, prevedeva l’abbattimento di più di 5 alberi d’ulivo ogni biennio “qualora indispensabile” per “l’esecuzione di opera di pubblica utilità” o quando  “necessario per la costruzione di fabbricati destinati ad uso abitativo” e non come si vuole fare oggi quando si potranno realizzare villaggi turistici, capannoni, cave, strade, impianti fotovoltaici e quant’altro.

Bari, 31 agosto 2012

Il Consiglio Regionale della Puglia di Italia Nostra

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra