Italia Nostra

Data: 6 Febbraio 2017

A Buscemi fontana crollata, ma ci sono criticità anche sul costone

Lungo la strada provinciale 39 (diramazione della Ss 124 per Buscemi), sopra quel che rimane della fontana “Madre di Dio”, incombe un’alberatura pesante e disordinata sulla quale bisogna intervenire con una attenta operazione di bonifica e di messa in sicurezza che consenta di ricomporre l’edificio della storica fontana il più rapidamente possibile.

 

Italia Nostra Siracusa, proseguendo nell’attenta osservazione della zona, questa volta segnala a chi di competenza, la precarietà statica di alcuni grossi alberi  che, da anni, incombono sulla carreggiata della strada provinciale 39, a qualche decina di metri dalla Fontana.

I grossi tronchi, visibilmente inclinati, potrebbero anch’essi a causa delle intemperie e del precario ancoraggio al terreno, rovinare sulla carreggiata costituendo un serio pericolo per chiunque vi transiti.

Non solo i manufatti storici, ma anche il territorio necessita di manutenzione.
Il crollo della fontana “Madre di Dio” impone un’attenta disamina delle criticità del costone e la rimozione di qualsivoglia elemento che possa costituire pericolo per la pubblica incolumità e/o ostacolo alla ricomposizione in sicurezza della Fontana.
Auspichiamo che la segnalazione abbia l’attenzione che merita.
Attenzione che non ha avuto la nostra segnalazione di aprile scorso in ordine alla pericolosa inclinazione del frontone della Fontana per la quale non si provvide neanche ad una puntellatura di sicurezza che ne avrebbe evitato il crollo o limitato i danni.
Speriamo comunque che lo storico manufatto sia restituito al più presto alla comunità buscemese.
Sarà un bel giorno per tutti.

Liliana Gissara – IN Siracusa

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra