Italia Nostra

Data: 28 Dicembre 2015

A Siracusa la prima edizione del Premio “Giuseppe Bellafiore”

Il Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia,  intendendo sottolineare l’importanza del 60° della fondazione dell’Associazione Italia Nostra – Onlus, ha  istituito il Premio “Giuseppe Bellafiore”, intestato al Suo primo Presidente. Il Premio “Giuseppe Bellafiore” è destinato a personalità che si sono particolarmente distinte nella tutela del Patrimonio culturale e ambientale e nell’impegno per la sua conoscenza edivulgazione, con ricerche, pubblicazioni, filmati, attività educative e formative. Quest’anno, per la prima edizione del Premio “Giuseppe Bellafiore”, il Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia ha voluto attribuire al giornalista Rai Giovanni Tomarchio tale riconoscimento.

La cerimonia di consegna del Premio avrà luogo presso il Palazzo del Senato (Municipio) – Salone Borsellino di Siracusa, lunedì 28 dicembre 2015, a partire dalle ore 16:30.

L’invito con il programma in dettaglio del Premio “Giuseppe Bellafiore” https://www.italianostra.org/?p=45257

* * *

Il Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia,  intendendo sottolineare l’importanza del 60° della fondazione dell’Associazione Italia Nostra – Onlus, con deliberazione del 22/11/2015 ha  istituito il Premio “Giuseppe Bellafiore”, intestato al suo primo Presidente.

Giuseppe Bellafiore è stato docente, storico dell’arte, giornalista e saggista. Tra i soci fondatori della Sezione di Italia Nostra Palermo, nel lontano 1957. Egli assunse la presidenza della Sezione palermitana per 44 anni, ininterrottamente, dal 1963 al 2007. Dal 2008 al 2012 ne fu Presidente onorario. Più volte rivestì la carica di Presidente del Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia. Dal 1965 al 1999 fu Consigliere nazionale e nel 1990 rivestì anche la carica di Vicepresidente nazionale. Dal 1968 al 1985 fu Presidente dell’Ente per i Palazzi e le Ville di Sicilia. Fu componente, per  25 anni, del Consiglio Regionale dei Beni Culturali e Ambientali della Regione Siciliana. Dal 1983 al 1996 fu componente del Comitato per lo Studio e la Conservazione dei Giardini Storici del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Fu membro della Commissione Urbanistica della Città di Palermo e socio della Società Siciliana di Storia Patria di Palermo, dove svolse una intensa attività sociale, partecipò a congressi e tenne conferenze.

Il Premio “Giuseppe Bellafiore” è destinato a personalità che si sono particolarmente distinte nella tutela del Patrimonio culturale e ambientale e nell’impegno per la sua conoscenza edivulgazione, con ricerche, pubblicazioni, filmati, attività educative e formative.

Quest’anno, per la prima edizione del Premio “Giuseppe Bellafiore”, il Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia ha voluto attribuire a Giovanni Tomarchio tale riconoscimento.  Giovanni Tomarchio, professionista di grande sensibilità, schivo e riservato, documenta da circa 40 anni le spettacolari eruzioni e gli aspetti più interessanti e suggestivi dell’Etna. Egli suole dire: “Frequento il vulcano per passione; lo documento per mestiere. Sento molto il privilegio di vivere in un luogo dove la Natura si esprime a così alti livelli“. Nessuno meglio di Tomarchio conosce il “sistema Etna”, realtà geologica, naturalistica e paesaggistica dai tratti unici, peculiari. Egli è autore della più completa e organica documentazione sul vulcano siciliano. Le sue splendide riprese televisive su ogni aspetto della vita dell’Etna sono conosciute e apprezzate anche dalla comunità scientifica. Ad ogni eruzione, sempre diversa e spettacolare, i suoi servizi vanno in onda nelle più importanti televisioni del mondo. Il grande merito di Giovanni Tomarchio è aver fatto assurgere l’Etna a stella di prima grandezza nel panorama vulcanologico del nostro Pianeta. Si deve anche all’infaticabile e sistematico lavoro di Tomarchio se l’Etna, dal giugno 2013 è nella World Heritage List. Merito sancito dalla motivazione del Premio “Giovanni Spadolini” conferitogli nel novembre 2013:  “Per le azioni volte a promuovere  l’immagine dell’Etna in tutto il mondo, fino a contribuire in maniera determinante al Suo riconoscimento UNESCO “. Noi di Italia Nostra lo ringraziamo per questo suo straordinario impegno, caratterizzato da grande passione e competenza.

Lucia Acerra– Presidente della Sezione Italia Nostra Siracusa

Liliana Gissara –  Vicepresidente della Sezione Italia Nostra Siracusa

Leandro Janni – Presidente del Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia

 

 

 

 

Giuseppe Bellafiore

Giuseppe Bellafiore

Giovanni Tomarchio

Giovanni Tomarchio

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra