Italia Nostra

Cittadinanza onoraria a Paola Pelagatti e Giuseppe Voza

17 Novembre 2022

Nella magnifica cornice dell’Aula Consiliare di Melilli, dedicata alla memoria del grande Archeologo e Storico dell’Arte Antica Giulio Emanuele Rizzo, e con un’adunanza di specialisti di levatura intellettuale internazionale si sono svolte lo scorso 29 ottobre le celebrazioni in onore del Centenario della nascita di Georges Vallet.
Con la commemorazione di Vallet, alla quale ha partecipato anche la figlia M. L. Hollett Vallet – accompagnata da altri familiari – si chiude idealmente un cerchio di interventi culturali che hanno visto in questi ultimi anni Melilli al centro del dibattito in Sicilia sulla storiografia archeologica del XX secolo: relativamente soprattutto a protagonisti dell’archeologia militante, naturalmente nei loro rispettivi ambiti, Giulio Emanuele Rizzo e Rosario Carta, dei quali ormai si dispone sia di recenti e aggiornate monografia sia degli Atti dei relativi convegni.
Su suggerimento di Italia Nostra Melilli, per l’occasione è stato costituito un Comitato scientifico, al quale hanno aderito eminenti Accademici e Funzionari del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (Rosalba Amato, Reine Marie Berard, Concetta Ciurcina, Lou de Barbarin, Massimo Frasca, Antonello Mamo, Brigitte Marin, Salvatore Martinez, Mariella Musumeci, Jean-Christophe Sourisseau).
Le celebrazioni hanno ottenuto il patrocinio dell’École française de Rome, della Regione Siciliana, della Soprintendenza ai BBCCAA di Siracusa e del Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa.


Sabato 29, dopo i vari saluti istituzionali (Sindaco Giuseppe Carta, Presidente IN Melilli Nella Tranchina, Consigliere Nazionale IN Liliana Gissara) e le prolusioni dei relatori invitati ad intervenire (Giuseppe Immè, Michel Gras, Pietro Guzzo, Paola Pelagatti, Lorenzo Guzzardi, Massimo Cultraro, Lucina Gandolfo, Rosa Lanteri), è stata conferita la cittadinanza onoraria a Giuseppe Voza e Paola Pelagatti ed inoltre assegnato un attestato di civica benemerenza all’École française de Rome.

Alla prof.ssa Pelagatti sulla storia del mondo siceliota, magno greco, ellenico ed etrusco, per l’originalità della sua opera in cui convergono una salda visione dei molteplici aspetti delle culture antiche, per la straordinaria rilevanza degli studi condotti durante il Suo incarico di Soprintendente alle Antichità della Sicilia Orientale e per il lodevole impegno profuso nel valorizzare il patrimonio culturale di Melilli.

Al prof. Voza per le doti intellettuali non comuni, per il suo impegno complessivo nel campo dell’archeologia, per il carattere profondamente innovatore dei suoi studi in tutti i principali ambiti delle facies culturali della Sicilia, per la sua straordinaria capacità di comunicare l’antico e per le sue pubblicazioni, che hanno coinvolto il territorio di Melilli tributandogli il più alto prestigio.

All’École française de Rome per la collaborazione durata oltre 70 anni con la Soprintendenza di Siracusa, per gli indiscutibili meriti tutti gli aspetti che riguardano sia le varie fasi cronologiche dei contesti dell’area archeologica sia lo studio tipologico e stilistico dei reperti recuperati a Megara Hybaleae, contribuendo in maniera fondamentale alla conoscenza del sito da cui Melilli ricollega le sue origini antiche.

Melilli non dimentica il suo passato, a tratti glorioso, ed è per questo motivo che è stata anche riprodotta la pergamena consegnata nel 1985 allo stesso Vallet e in questa circostanza idealmente donata alla figlia Marie Laurent Hollett Vallet.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy