Italia Nostra

Data: 20 Gennaio 2015

Italia Nostra Sicilia: esposto sulla vasta attività di disboscamento al centro dell’Isola

Italia Nostra Sicilia esprime sconcerto e preoccupazione per la vasta e rilevante attività di disboscamento che sta interessando circa 10.000 ettari di territorio, al centro della Sicilia. Si tratta prevalentemente di boschi di Eucalyptus. Ci risulta che gli alberi oggetto del disboscamento, a seguito di un accordo con la Regione Siciliana, vengano abbattuti per fornire legname (per 10 anni) ad un’azienda proprietaria di una centrale elettrica a biomasse con sede a Dittaino, in provincia di Enna. Tale operazione – in corso – sta di fatto denudando intere aree collinari boscate del centro dell’Isola, in particolare nelle Province di Caltanissetta ed Enna. Specificatamente le zone di contrada Buriana, Gabbara, Montecanino, Cioccafa, Prestianni, Reina, Mustigarufi, Gibilscemi, Cugno del Principe, Cimia, Ficari, Cannitello-Fanzirotta.

disboscamenti

Proteste e denunce sono venute dai sindaci, dagli amministratori dei territori interessati, legittimamente allarmati dalla modalità di esecuzione dei tagli e dallo scarso rispetto dei delicati equilibri biologici e idrogeologici degli ambienti naturali. Allarmati dal superficiale approccio autorizzativo. Non è certo la prima volta che registriamo generiche autorizzazioni al taglio degli alberi in Sicilia: autorizzazioni prive di una planimetria legata agli interventi, dell’individuazione specifica delle piante, prive di un’approfondita analisi di impatto ambientale e paesaggistico e analisi del rischio idrogeologico.

Chiediamo dunque un immediato intervento degli assessori regionali al Territorio e Ambiente, ai Beni culturali e all’Agricoltura, al fine di sciogliere dubbi e perplessità, criticità. Ci sembra altresì necessaria una sostanziale modifica delle procedure autorizzative per il rilascio dei nullaosta legati al taglio degli alberi in Sicilia, insieme ad un urgente, indifferibile intervento di salvaguardia di un’area a forte rischio idrogeologico, e comunque di peculiare bellezza paesaggistica.

Leandro Janni – Presidente regionale di Italia Nostra Sicilia

***

Vai a una prima rassegna stampa

Vedi anche: https://www.italianostra.org/?p=35845

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra