Italia Nostra

Data: 8 Marzo 2016

Italia Nostra Siracusa: “la Fontana di Diana cade a pezzi”

La Fontana di Diana, opera di Giulio Moschetti uno dei più quotati artisti del tempo, realizzata tra il 1906 ed il 1907, ornamento e vanto di Piazza Archimede, cade a pezzi , come dimostrano le foto allegate.

Italia Nostra, preoccupata per l’evidente e compromissorio degrado,  già qualche mese fa aveva segnalato al Comune in via informale  il grave deterioramento dell’artistica Fontana. Nel frattempo, il degrado è andato avanti. La Fontana, per motivi economici, fu realizzata in cemento armato, tecnica ben visibile attraverso la “scarnificazione” degli arti anteriori del Cavallo marino montato da un Tritone che fronteggia Palazzo Gargallo. Tale tecnica richiede una manutenzione costante, specialmente nel caso della nostra bella Fontana, perché in essa all’azione del tempo si aggiunge quella dell’acqua. Il ferro è ormai “a giorno” in entrambi gli arti e lo zoccolo destro rischia di staccarsi. L’arto sinistro ha già perduto diversi frammenti di cemento. Probabilmente anche altre parti meno a vista necessitano di interventi di ripristino/consolidamento.

La manutenzione di una così importante e storica opera di “arredo urbano” non può essere in alcun modo trascurata. L’ultimo restauro della Fontana risale al 1996. La storica Fontana, molto amata dai siracusani e molto ammirata dai turisti per la bellezza impregnata di classicità e per la monumentalità, è parte del Patrimonio artistico della città; pertanto non può essere abbandonata al degrado. Italia Nostra chiede che si intervenga con la massima urgenza per evitare ulteriori e più gravi danni. Ne va anche del decoro di Ortigia.

Liliana Gissara – Vicepresidente della Sezione di Siracusa

1

2

3

4

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra