Italia Nostra

Data: 10 Febbraio 2015

Lavinia Gazzè incanta i soci di Italia Nostra Siracusa e del Circolo Unione

Per i Soci di Italia Nostra e del Circolo Unione di Siracusa, giovedì 9 gennaio, la dottoressa Lavinia Gazzè, ricercatrice in Storia Moderna presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania ha tenuto un’interessantissima conferenza, molto apprezzata dal numeroso pubblico presente, sulla “Cosmografia del litorale della Sicilia” di Gian Battista Fieschi.

Attraverso i filmati e le numerose immagini dei disegni, eseguiti dal Fieschi e poi dallo Spannocchi nella seconda metà del 1500 per conto della Corte spagnola, si è compresa la necessità di quest’ultima di conoscerne dettagliatamente, attraverso le relazioni che dovevano accompagnare i disegni, non solo la natura delle coste ma anche il numero degli abitanti delle città costiere, dei castelli e delle torri già esistenti per mantenerle e soprattutto programmare l’imposizione delle tasse. La Sicilia del tempo, rappresentando l’avamposto dell’Impero, doveva infatti essere difesa dagli attacchi dei Corsari e dalle minacce dei Turchi. Per questa esigenza Siracusa in particolare venne dotata di una delle più importanti opere di difesa dell’antichità, le famose fortificazioni ideate dai grandi architetti militari del tempo: Ferramolino e Grunenbergh.

Un’altra occasione offerta da Italia nostra per conoscere la storia e gli elementi distintivi del nostro territorio.

Lavinia Gazzu00E8 al Circolo Unione

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy