Italia Nostra

Data: 13 Febbraio 2012

SOS Siracusa: “Piantiamola… il cemento non ha radici”

Si pubblica il comunicato stampa di SOS Siracusa, il coordinamento di Associazioni ambientaliste cittadine di cui Italia Nostra fa parte, che domenica 12 febbraio ha voluto iniziare una campagna simbolica a salvaguardia degli ambienti più significativi del territorio minacciati da interventi speculativi. In queste aree di volta in volta verrà piantato un albero di ulivo come simbolo della rinascita di Siracusa…

Una domenica di gioia e di festa quella che si è svolta oggi 12 febbraio 2012.  Il primo appuntamento della campagna lanciata dal coordinamento SOS SIRACUSA “PIANTIAMOLA…il cemento non ha radici”, che ha visto la messa a dimora di un albero di ulivo alla Pillirina. Sotto uno splendido sole è stato posto un albero quale simbolo e custode della Riserva della Pillirina che da qui a qualche anno dovrà essere istituita e che segnerebbe il rilancio turistico e culturale di una città come Siracusa, colma di storia e paesaggi che il mondo intero ci invidia e che aspettano solo di essere rivalutati e gestiti correttamente.

E così come per le sacre scritture l’ulivo simboleggia la rigenerazione, perché così come scritto, dopo la distruzione operata dal diluvio, la terra tornava a fiorire, anche per la Pillirina dopo oltre due anni di battaglie portate avanti dalla società civile, con l’approvazione della Riserva terrestre della Penisola Maddalena, delle Varianti al Piano Regolatore di Siracusa e ultimo, del Piano Paesaggistico della Provincia di Siracusa, torna a fiorire la speranza di un futuro nuovo per questa città.

La giornata di oggi rappresenta solo la prima tappa della campagna “PIANTIAMOLA..il cemento non ha radici” che ha come scopo quello di sensibilizzare le persone sull’importanza del verde e della tutela dei luoghi simbolo della città di Siracusa, come la Pillirina, il Porto Grande e le Mura Dionigiane!


Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra