Italia Nostra

Data: 20 Aprile 2015

Casole d’Elsa. Abbattuti i pini vicino alla scuola elementare. Ad Aprile è la festa degli alberi!

Assolutamente preoccupante è lo sterminio che da anni viene perpetrato ai danni dei pini. Siamo al culmine di una psicosi che ha trasformati i pini in esseri capaci di tutto: da amici dei bambini e anziani in esseri malefici. Nessuno oggi si ricorda o vuol ricordare che i pini venivano piantati per il loro benefico influsso sulla respirazione e alle mamme veniva consigliato di portare il bambino, dopo l’ennesimo raffreddore invernale, “ai pini” ovvero al giardino pubblico.

Preda di questa psicosi e preoccupati dal rischio di essere coinvolti in risarcimenti danni, gli amministratori comunali tagliano tutto ciò che assomigli ad un pino, e questo è successo anche in questi giorni a Casole d’Elsa vicino alla scuola elementare. Un bell’esempio per gli alunni, che da un giorno ad un altro hanno visto sparire un giardino di oltre trenta pini, abbattuti come per un malefizio da chi doveva piantarli: proprio in questo mese in molte città e paesi si festeggia la Festa degli alberi, invece qui a Casole d’Elsa l’amministrazione si è prodigata per fare “la festa” ai pini, abbattendoli e lasciando solo una parte del tronco come un sinistro segnale… (continua a leggere il comunicato)

sospini

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra