Italia Nostra

Data: 26 Ottobre 2015

Italia Nostra a cinque anni dal crollo è tornata a Badia a Rofeno ed esige delle risposte

Italia Nostra dopo cinque anni dal crollo e’ tornata a Badia a Rofeno: l’abbazia millenaria nelle crete senesi e’ solo un ricordo: un senso di indignazione e rabbia sale alla vista del degrado in cui versa la chiesa di San Cristoforo. E a cinque anni dal crollo del campanile e dell’abside non rimane altro che un telo nero sopra un’impalcatura di “messa in sicurezza”, a chiusura degli orribili squarci sui muri dell’antica abbazia. Per il resto e’ solo deterioramento ed abbandono: un mucchietto di mattoni rimasti dei molti del crollo, che un tempo erano gli anelli portanti del campanile e dell’abside, sono sparsi qua e la tra l’erba alta; una spianata di terra battuta è l’antico pavimento, in evidente inclinazione verso la collina retrostante, che si contrappone al tetto che poggia su travi di legno di recente costruzione… (continua a leggere)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra