Italia Nostra

Data: 12 Maggio 2014

Lettera aperta per il Parco della Apuane e la sua gestione

Si pubblica la lettera aperta inviata da Italia Nostra Consiglio Regionale della Toscana, Sezione Apuolunense, Sezione di Massa Montignoso, Sezione di Lucca e Sezione della Versilia al Presidente della Giunta Regionale Toscana Enrico ROSSI e pc. agli Assessori Anna Rita Bramerini, Vincenzo Ceccarelli, Anna Marson riguardo alcuni aspetti della gestione del Parco delle Apuane

Egregio Presidente,

con la presente vi invitiamo ad elaborare una legge restrittiva e cogente  per le cave presenti nel Parco delle Alpi Apuane e ad operare affinchè il Consiglio Direttivo del Parco assuma responsabilità e comportamenti in stretta consonanza con la sua funzione primaria- almeno crediamo- di tutela ambientale.

Sulle criticità dei meccanismi di concessione ci sono alcune notazioni nell’intervento di Franca Leverotti pubblicato sul sito del Parco  “audizione delle associazioni ambientaliste”, quello che vogliamo sottoporre alla vostra  attenzione affinchè ne prendiate opportuna conoscenza è la delibera 16 del 23/04/ 2013 che ha per oggetto: Approvazione di norme integrative all’atto generale per le attività del Settore Uffici Tecnici, relative ad interventi di recupero ambientale e funzionale.

E’ da premettere che nel finale di ogni Pronuncia di  Compatibilità Ambientale rilasciata dal Parco si  precisa che la cava, finito il suo percorso, dovrà essere soggetta ad un’attività di ripristino e cioè creare “condizioni atte a favorire la colonizzazione naturale di specie erbacee e arbustive”, e “dovranno essere rimossi con cura tutti i materiali e utensili residui della lavorazione ecc… ogni materiale metallico o plastico”… (continua a leggere il documento)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra