Italia Nostra

Data: 8 Gennaio 2013

Un altro scempio “particolare” incombente sulle Apuane…

Riceviamo dalla Nostra sezione Apuo Lunense la denuncia di un altro scempio che si sta per perpetuare sulle vette delle Alpi Apuane a causa dell’escavazione del marmo. Sta per essere infatti distrutta dall’estrazione quella cima che ha la caratteristica di assomigliare al Cervino.

Eppure c’è una legge che vieta la distruzione delle cime delle montagne… perché non viene rispettata?

Non possiamo permettere che venga distrutta, verrebbe nuovamente a mancare qualcos’altro di “unico” e “irripetibile” nel paesaggio di Carrara.

Il Monte ieri…

.. e oggi…


Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra