Italia Nostra

Data: 28 Aprile 2015

Il Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa assegnato alla Sezione di Bolzano

La riqualificazione del Virgolo finisce sotto la lente di ingrandimento del ministero dei Beni culturali. La proposta progettuale avanzata dall’architetto Stefano Novello – il giovane presidente della sezione bolzanina di Italia Nostra – per la riqualificazione della collina a due passi dal centro del capoluogo, è stata premiata da encomio tra decine di candidature giunte da tutta Italia. La giuria ha manifestato all’unanimità l’apprezzamento per tale lavoro, riconoscendone l’assonanza ai principi della Convenzione europea del Paesaggio. In particolare, del progetto dell’architetto Novello sono state apprezzate le strategie attuate per l’affermazione dei valori etici legati al paesaggio. nell’attuazione di qualificanti attività di sviluppo sostenibile.

L’encomio è stato consegnato presso il Ministero dei Beni culturali a Roma alla presenza dei dirigenti generali, dei componenti della Commissione e del Sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni.

Premio del Paesaggio

Il progetto premiato, già presentato al pubblico nel 2012 in una sala di rappresentanza del Comune di Bolzano gremita di cittadini interessati, prevede in estrema sintesi una nuova funivia con stazione a valle collocata nei pressi dell’Eurac, il recupero dello storico hotel Bellavista, la demo-ricostruzione del bar-ristorante all’arrivo a monte della funivia, il potenziamento e collegamento dei sentieri negli enormi spazi verdi, un nuovo percorso tematico all’interno dell’area archeologica, un campus per i ricercatori della stessa Accademia europea.

Anche l’artista turco di fama internazionale Can Altay, in artist in residence presso l’associazione culturale Lungomare di Bolzano, attualmente impegnato in un lavoro artistico che ha per tema proprio il Virgolo, è rimasto incuriosito dal progetto di Stefano Novello.

La consegna di questo riconoscimento internazionale alla sezione di Bolzano di Italia Nostra e al suo Presidente, va ad aggiungersi al lunghissimo elenco di azioni concrete in Alto Adige per la salvaguardia dei beni culturali, artistici e naturali intraprese dalla storica associazione in quasi 50 anni di attività.

Italia Nostra ha da sempre posto grande attenzione al Virgolo, chiedendo insistentemente agli enti competenti di trovare una soluzione condivisa anche con i cittadini, ossia da coloro che vogliono e devono godere di tale patrimonio. Al Sindaco e alla Giunta comunale, Italia Nostra chiede maggiore attenzione al bene pubblico, alla tutela dei beni culturali, al rispetto degli edifici storici che caratterizzano l’identità della nostra città, alla tutela degli insiemi, alla salvaguardia delle aree verdi e che venga ripreso seriamente il tema del Virgolo per arrivare ad una soluzione che già di fatto esiste e che i cittadini chiedono di continuo.

 

IMG_9872

 

IMG_5076

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra