Italia Nostra

Data: 8 Maggio 2017

Perugia: cavi e tubi sempre peggio sulle facciate del centro storico

“Italia Nostra” esprime il più vivo apprezzamento alla Soprintendente Mercalli per l’ordinanza di rimozione di apparati tecnologici deturpanti collocati di recente su molte facciate del centro storico di Perugia, ordinanza basata sulla costatazione di installazioni e opere abusive (“illegittime” e “prive di ogni autorizzazione”).

E’ un problema annoso più volte segnalato e sollevato per il groviglio di tubi e cavi del gas, dell’elettricità, della telefonia e dell’acqua accumulatisi nei decenni; l’installazione della Fibra su tutta la città doveva essere occasione per un generale miglioramento e invece sta costituendo inconcepibile aggravamento in nessun modo giustificabile dalla utilità della nuova tecnologia.

“Italia Nostra” auspica che l’ordinanza sia il primo passo teso a rimediare disattenzioni e omissioni durate troppo tempo. Invita di nuovo il patrio municipio ad un sistematico intervento di decoro e rispetto del patrimonio architettonico, del paesaggio sia esterno che interno di Perugia; decoro, rispetto e valorizzazione che figurano nel programma elettorale di tutti i candidati e di tutti i partiti.

“Italia Nostra” possiede un campionario sistematico delle brutture e lo offre volentieri agli enti preposti per ogni utile collaborazione.

ITALIA NOSTRA Perugia, per il Direttivo arch. Mauro Monella

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra