Comunicati

19-08-2020

Urbanistica: a Capalbio in scena la variante “d’agosto”

Urbanistica: a Capalbio in scena la variante “d’agosto”

Italia Nostra: “L’approvazione di un testo così importante in questo periodo ci lascia senza parole”

 

Di fronte alla variante semplificata predisposta dal Comune di Capalbio e pronta a diventare operativa dopo la sua approvazione, si alza forte e chiara la voce di Italia Nostra.

“Dopo aver presentato osservazioni con le altre associazioni nazionali nel febbraio scorso – sottolinea la presidente Ebe Giacometti – ci chiediamo il motivo di questa approvazione “agostana” che lascia sconcertati per i tempi e per le modalità.

Il provvedimento risulterebbe ridimensionato per l’accoglimento dell’osservazione della Regione Toscana ma sembrerebbe essere “blindato”  in alcune sue parti ancora significative per l’impatto sul territorio, quali le volumetrie legate agli agrialberghi.  Destano forti perplessità inoltre le procedure sulla assoggettabilità a VAS e sull’osservanza dell’obbligo di copianificazione. In questo senso, il testo avrebbe meritato un approfondimento ed un dibattito sicuramente più esteso.

Mancando la possibilità di un’interlocuzione produttiva con il primo cittadino di Capalbio per la concomitanza con il periodo vacanziero, Italia Nostra si riserva di inviare una dettagliata missiva agli organi di stampa e agli enti sovraordinati onde ottenere chiarimenti sulle zone d’ombra che il piano presenterebbe a tutt’oggi.

Va ricordato che questa porzione di territorio si è miracolosamente preservata fino ai nostri giorni grazie all’opera instancabile  di personalità come Nicola Caracciolo, Furio Colombo, Alberto Asor Rosa e Vittorio Emiliani. Ringraziamo sempre WWF Toscana e Legambiente Toscana per la collaborazione fattiva esercitata nell’opera di salvaguardia del territorio. Non vorremmo  – conclude Giacometti – che quest’azione alterasse irreparabilmente le caratteristiche del prezioso paesaggio maremmano”.

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus