Italia Nostra

Data: 21 Giugno 2022

A Buon Rendere! Aggiornamento della campagna

Lo scorso martedì 7 giugno 2022 si è svolto a Roma il nostro primo convegno “Il Sistema di Deposito Cauzionale – allineare l’Italia alle esperienze europee per massimizzare la circolarità delle risorse” che è stato anche il primo evento in assoluto tenutosi in Italia interamente dedicato a questo tema. 

Il convegno è stato un successo, sia per la qualità degli interventi, che per la partecipazione dei diversi portatori di interesse, presenti in sala e da remoto. Soggetti che abbiamo volutamente invitato per le ragioni riprese nel nostro comunicato stampa. “Il convegno ha registrato la partecipazione attiva dei diversi portatori di interesse che giocano un ruolo nell’implementazione di un DRS” spiega Silvia Ricci, coordinatrice della Campagna. “Si tratta di soggetti che nel nostro Paese raramente dialogano tra loro. Eppure, a vedere i casi studio degli altri paesi la condivisione di informazioni e dati, così come il confronto tra le diverse visioni e posizioni, rappresentano una prima imprescindibile fase del percorso partecipativo necessario a mettere a punto un Sistema Cauzionale efficace”.Per citare solamente alcuni dei portatori di interesse del mondo industriale che hanno accolto l’invito: Assobibe, Assovetro, Assorimap, Coreve, Coripet, Mineracqua, Peroni, Unirima. 

Nella prima parte del convegno dedicata al pacchetto di economia circolare e i sistemi DRS sono intervenuti Duccio Bianchi di Fondazione Ambiente Italia con una relazione su “L’agenda UE: Il CEAP, gli obiettivi di riduzione dei consumi di materia e delle emissioni climalteranti” ed Enzo Favoino, coordinatore scientifico della campagna A Buon Rendere, con la relazione “I perché di un Sistema di Deposito Cauzionale”.

Nella seconda parte, dedicata all’esperienza dai sistemi DRS europei, sono intervenuti Clarissa Morawski, Amministratrice delegata Reloop platform con la presentazione “Building Best in Class DRS: essential requirements”Bengt Lagerman, Amministratore delegato Returpack-Pantamera, Svezia e Gintaras Varnas, Direttore generale USAD, Lituania; i relatori stranieri hanno riportato le esperienze dei DRS nei loro paesi, confermando la capacità dei Sistemi di Deposito Cauzionale di intercettare oltre il 90% dei contenitori per bevande, contribuire a risolvere il problema del littering e massimizzare la circolarità nell’uso delle risorse.

Hanno chiuso il convegno numerosi interventi in sala e da remoto, che hanno espresso il supporto per l’introduzione di un Sistema DRS in Italia, evidenziando i potenziali impatti positivi su transizione ecologica, giustizia sociale, disaccoppiamento tra crescita economica ed uso delle risorse, riduzione dell’inquinamento da dispersione di rifiuti di plastica.

Hanno preso la parola il deputato Aldo PennaChiara de Luca, giornalista di Report; Francesco Ferrante di Kyoto Club; il deputato Stefano VignaroliGiuseppe Ungherese, di Greenpeace Italia; la senatrice Emma PavanelliAndrea Cavalleroni di Surfrider Europe; il deputato Alberto ZolezziAlfredo Mancia di Retake; Massimo Borrelli di Slow Food Italy; il senatore Gianni GirottoMaria Rapini di Marevivo; Sergio Cardinali di FILCTEM CGIL.

Nel ringraziare di cuore tutti coloro che sono stati presenti sia di persona che da remoto, vi informiamo che potete trovare il resoconto del convegno sul nostro sito mentre la video registrazione del convegno con gli interventi dei relatori la trovate sia nella sezione video del sito, che sul canale YouTube “A Buon Rendere”.

Le presentazioni di tutti i relatori si trovano invece sul sito della campagna alla pagina Studi e Rapporti > sezione “Presentazioni Convegni”.

Una graditissima sorpresa del 3 giugno scorso è stata l’inserimento della nostra campagna tra i #Greenheroes, l’iniziativa di Alessandro Gassmann

Prossime attività

-Rifacimento dell’attuale sito. I contenuti informativi, la petizione che ha raggiunto le 3.000 firme (Continuiamo a farla crescere!e le notizie sin qui caricate migreranno nel nuovo sito.

-Richiesta al MITE subito dopo la pausa estiva di un incontro presentandoci come coalizione “A Buon Rendere” che si mette a disposizione nel supportare il lavoro di informazione, fornendo evidenze e facendo anche da tramite con altre realtà Europee già attive da tempo nella gestione degli schemi nazionali di Deposito Cauzionale.Stessa proposta si andrà a fare alle varie Istituzioni ed Agenzie che hanno competenza sul tema oltre al MITE: da ISPRA alle Commissioni Parlamentari. Siete invitati a manifestare il vostro interesse qualora vogliate partecipare a queste attività.

-Sviluppo di una piattaforma di citizen science che permetta di caricare in continuo dati sulla tipologia e marca dei contenitori di bevande presenti nel littering sia da parte di singoli che frutto di giornate di pulizia ambientale organizzate da associazioni e gruppi di cittadini.  

Rimandandovi al prossimo aggiornamento, vi auguriamo un’estate resiliente!

Il Team “A Buon Rendere”

Enzo, Silvia e Tosca

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra