Italia Nostra

Data: 18 Febbraio 2020

No all’Interquartieri come strada di lottizzazione – sì al parco della Celletta

Italia Nostra sez. di Pesaro e Fano plaude alla riuscitissima iniziativa sul “suolo come risorsa finita” promossa il 12 febbraio dal “Comitato Stopalconsumodisuolo” e da altre Associazioni e Gruppi Ambientali. Ci auguriamo che gli interessanti spunti e dati contenuti nella relazione del Prof. Arch. Paolo Pileri siano stati ben recepiti dagli Amministratori presenti, ai quali ci permettiamo di suggerire di non aver paura delle denunce di quei proprietari che non hanno né un Piano di Lottizzazione approvato né un permesso di costruire in mano, perché in tal caso, e non sono pochi, non hanno acquisito alcun “diritto soggettivo” sulle previsioni generali di PRG che li riguarda.

A tal proposito rivolgiamo anche un invito ad attivare sollecitamente una puntuale e rigorosa verifica dello stato di attuazione del Piano Regolatore vigente, redatto ben prima del 2008 quando gli Amministratori locali tutti erano completamente presi dalla falsa idea di uno sviluppo edilizio e socio-economico in costante e permanente crescita. Oltre a ciò invitiamo altresì a non continuare a trasformare l’interquartieri in una strada di lottizzazione e a trasformare invece tutta l’area della Celletta in un grande Parco ambientale attrezzato a servizio di tutta la parte sud-est della città; a parziale compensazione dell’aumento del traffico e delle emissioni di pm 10 e ossidi di azoto, che il nuovo casello unidirezionale Pesaro sud e il potenziamento dell’interquartieri inevitabilmente comporteranno.

R.B.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra