PREMIO ‘UMBERTO ZANOTTI BIANCO’

 

Il Premio nazionale di Italia Nostra “Umberto Zanotti Bianco” nel 2019 è giunto alla sua XX edizione. Istituito nel 1964 per onorare la memoria e l’attività del fondatore e primo presidente dell’Associazione, negli anni ha inteso di segnalare all’attenzione pubblica l’operato di personalità distintesi nel campo della difesa del patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale.

Il Premio, a cadenza biennale, è stato ripreso nel 2011 dopo una lunga pausa è destinato ad un/una operatore-funzionario/a pubblico/a della tutela che si sarà distinto/a per la sua attività nell’ambito della difesa del patrimonio storico, artistico, naturale, paesaggistico del nostro Paese, nel rispetto e nell’applicazione delle leggi di tutela, dall’art. 9 della Costituzione al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio.

ELENCO DEI PREMIATI:

dal 1964 al 1996

Consulta l’elenco dei premiati dal 1964 al 1996

2011

PREMIO:

  • Rita Paris, direttore del Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo
  • Gino Famiglietti, direttore regionale del MiBAC nel Molise

Leggi le motivazioni

2013

PREMIO:

  • Rosa Lanteri, Soprintendenza BB.CC.AA. Regione Sicilia
  • Domenico Marino, Soprintendenza Beni Archeologici della Calabria
  • Eleonora Scirè, Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino

Menzioni Speciali:

  • Maria Rosaria e Piergianni Berardi, Biblioteca dei Girolamini
  • Fabio Zita, Regione Toscana

Leggi le motivazioni

2015

PREMIO:

  • Antonio Natali, ex direttore degli Uffizi di Firenze
  • Archivio di Stato di Venezia nella figura del suo direttore Raffaele Santoro

Menzioni speciali ad memoriam:

  • Gaetano Messineo
  • Khaled al-Asaad

Leggi le motivazioni

2017

PREMIO:

  • Anna MarsonUniversità di Venezia ex Assessore all’Urbanistica della Regione Toscana
  • Carlo TansiDirettore della U.O.A. Protezione Civile della Regione Calabria
  • CORPO VV.FF. – nella figura del Prefetto Bruno Frattasi Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile
  • Margherita Eichberg – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali

Menzioni speciali:

  • Angelo Cambiano, ex sindaco di Licata
  • Renzo Segalla ad memoriam

Leggi le motivazioni

2019

PREMIO:

  • Biancamaria Colasacco, funzionaria del MiBACT, storica dell’arte
  • Aldo De Chiara, magistrato
  • Fausto Martino, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Sardegna
  • Emanuele Masiello, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Firenze Pistoia e Prato
  • Giuseppe Di Bello, già ufficiale della polizia provinciale di Potenza

SEGNALAZIONI DI MERITO:

  • Emanuele Greco – alla carriera
  • Francesco Cuteri, archeologo, Accademia di Belle Arti di Catanzaro
  • Maria Piccarreta, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio province di Brindisi
  • Maria De Biase, dirigente scolastico Ic Teodoro Gaza di San Giovanni a Piro nel Cilento

MENZIONE SPECIALE

  • Vincenzo Ortega, già Capo Ufficio tecnico del Comune di Licata

MENZIONI AD MEMORIAM

  • Sergio Cordibella
  • Sebastiano Tusa
  • Pasquale Rotondi

Leggi le motivazioni

***

Approfondimenti:

Per approfondire la conoscenza della poliedrica personalità di Zanotti Bianco e dell’attualità della sua visione culturale, storica e sociale, si allega una breve nota biografica: VITA_U_Zanotti_Bianco

Siamo lieti di informarvi che su richiesta del Consiglio Direttivo Nazionale tutti i premiati sono stati nominati ‘soci onorari’ di Italia Nostra

Ultim’ora! Soddisfazione per il reintegro dell’ing. Vincenzo Ortega

Italia Nostra Onlus