Consumo di suolo

Il consumo del territorio italiano ha subito nell’ultimo decennio un’accelerazione drammatica: nuove costruzioni, in larga misura di pessima qualità architettonica, e infrastrutture di pesante impatto (alta velocità, autostrade, impianti per la produzione energetica, ecc.) devastano quello che è un bene comune fragile e irriproducibile.

Nella visione di Italia Nostra territorio e paesaggio coincidono: difendere il territorio significa quindi tutelare uno dei paesaggi più complessi e preziosi, quali è quello ereditato dalle generazioni che ci hanno preceduto e che rischiamo di non riuscire più a trasmettere nella sua integrità, alle generazioni future.

A difesa del territorio Italia Nostra si schiera contro ogni condono edilizio, considerato come pratica improponibile dal punto di vista giuridico, etico e paesaggistico, nonché contro i ricorrenti “Piani casa” e, in generale, ai provvedimenti di “semplificazione” che rischiano di provocare una deregulation edilizia difficilmente controllabile.

Oltre che nefasta per lo straordinario tessuto del paesaggio italiano, una politica di sviluppo appiattita sull’industria del mattone, è arcaica dal punto di vista economico e inadeguata su quello sociale.

I nostri temi

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra