Italia Nostra

Data: 10 Marzo 2021

Viola park: ricorso di Italia Nostra

Italia Nostra Firenze, contesta l’enorme consumo di suolo: 23 ha  per la costruzione del centro sportivo Viola Park di Bagno a Ripoli, con campi di calcio, nuova viabilità, parcheggi, 2500 posti auto, che sono addirittura sottostimati, secondo la VAS.
Trasformazione di un terreno agricolo con vincolo paesaggistico, di grandissimo valore ambientale e per la conservazione della biodiversità, secondo le schede di valutazione del Piano d’indirizzo territoriale, che hanno valenza di Piano paesaggistico, copianificato dalla Regione Toscana col Ministero dei beni Culturali.
Quel territorio rimasto intatto fin dal XVIII secolo sarà trasformato irreversibilmente con destinazione a cittadella dello sport, oltretutto  in violazione dei principi della Legge regionale n 65 del 2014 sul consumo di suolo.
Principi violati, come spesso capita, con semplici Varianti comunali che stravolgono di fatto anche le proprie previsioni urbanistiche.
Mariarita Signorini
già Presidente nazionale,
ora Consigliere Italia Nostra,
Vicepresidente Toscana

photo credits by Rai TGR Toscana

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra