Italia Nostra

Data: 15 Maggio 2013

Convegno e mostra: “Verso un ridisegno della città tra paesaggio ed economia”

INBAR – Istituto Nazionale di BioARrchitettura® – COORDINAMENTO INBAR SICILIA Convegno nazionale.
Direzione e coordinamento dei Lavori a cura della SEZIONE INBAR TRAPANI

3° BioIncontro – Armonia

Verso un ridisegno della città tra paesaggio ed economia

Il BioIncontro si articolerà in due momenti: un convegno e una mostra. Il seminario del 18 maggio 2013 vedrà l’intervento di architetti, storici dell’arte, medici, economisti, artisti che daranno i propri contributi che, come tessere di un mosaico, cercheranno di edificare un nuovo pensiero, una nuova visione del fare, verso il ridisegno della città. Il tema centrale del convegno è quello dell’armonia.  Tra gli interventi previsti quello del Presidente regionale di Italia Nostra Sicilia e socio INBAR, arch. Leandro Janni, sul tema  “La tutela del paesaggio italiano”. “Armonia” deriva dal greco “armonìa” e significa “collegamento, proporzione, disposizione”. L’etimo della parola rivela che l’armonia tra le cose necessita di un collegamento che è una conseguenza della disposizione di queste cose (oggetti, suoni, colori…) ad esserlo, e la loro proporzionata disposizione finale genera in noi la sensazione del bello.
La mostra, curata dalla dott.ssa Marilena Calcara con l’Associazione Culturale RicercArte verrà allestita in una sala dell’ex Monastero dei Benedettini, in piazza Guglielmo II a Monreale dal 27 maggio al 5 giugno. La mostra Una città ideale? vedrà artisti provenienti da tutta Italia che hanno manifestato una ricerca in relazione al concetto di armonia della città, per manifestare il proprio disgusto per la situazione attuale o per mostrare possibili soluzioni, reali o irreali. Le opere esposte saranno composte da diversi medium artistici, pittura, scultura, installazioni e video art.
L’evento tende ad indagare il senso della bellezza come connessione armonica tra le cose, che è andata perduta. La madre delle arti tutte, l’Architettura, ha sempre cercato di dare anima alle pietre, ma abbiamo smarrito il senso del fare architettura, arte necessaria. C’è bisogno di architettura nelle nostre città. Le nostre periferie hanno bisogno di architettura,di ri-qualificazione urbanistica e architettonica, in tutte le sue parti (centro storico, periferie, città di mezzo) e a tutte le scale (dal macro al micro), affinché si possa trasformare l’enorme quantità di “brutto” in cui si trova immersa e possa essere dotata di tutti quei servizi, spazi pubblici, infrastrutture necessari per farla ridiventare una città di qualità.
Questo radicale cambiamento fisico è necessario sia per un miglioramento della quotidianità dei cittadini ma anche per una ripresa economica dell’intero territorio (lavoro, turismo, investimenti, ecc). Non ci sarà, però, alcuna trasformazione se non rinasce una nuova mente, un nuovo pensiero, una esigenza di bellezza, e quindi di architettura, sepolta da decenni di speculazioni, abusi, incuria, abbandono, assenza di senso civico, e non si adotta un nuovo modo di fare città.

Scarica il pdf con il programma

(clicca sulla locandina per ingrandirla)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra