Italia Nostra

Data: 30 Ottobre 2021

Addio a Desideria Pasolini dall’Onda, storica fondatrice di Italia Nostra

Nel 1955 la giovane Desideria Pasolini dall’Onda firmava con Umberto Zanotti Bianco, Elena Croce, Pier Paolo Trompeo, Giorgio Bassani, Luigi Magnani Rocca, Hubert Howard, l’atto costitutivo di Italia Nostra, dando vita ad una grande realtà associativa che negli anni ha ottenuto tantissimi risultati sul fronte della tutela artistica e ambientale del nostro Paese.

“Con lei si spegne un modello di impegno etico-sociale e culturale fondamentale – ha sottolineato la Presidente di Italia Nostra, Ebe Giacometti – Da giovanissima, fondando Italia Nostra, perseguendo i principi della nostra Costituzione, si impegnò con tutte le sue energie affinché si consegnasse un Paese migliore alle future generazioni. Per questo suo impegno è stata insignita dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, del titolo di Cavaliere di Gran Croce nel 2002.

L’associazione le è grata per essere stata sempre un punto di riferimento imprescindibile nonché una presidente battagliera che incessantemente, e con incredibile tenacia, ha denunciato i soprusi che l’edilizia post-bellica riservava al paesaggio e al territorio italiano.

La sua scomparsa ci deve richiamare a quei valori di onestà, di etica, di impegno, di generosità che oggi più che mai sono necessari per fronteggiare l’attacco al suolo condotto sulla base di una declinazione “industriale” del territorio dal fronte dei grandi colossi energetici.

Vorremmo ora, qui accanto, Desideria Pasolini dall’Onda, pronta ad infondere nuovamente  in tutti noi quei principi”.

Ebe Giacometti

Presidente Italia Nostra

 

Le esequie avranno luogo martedì 2 novembre ore 10.00 presso la Chiesa di San Lorenzo in Damaso in Piazza della Cancelleria, Roma

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra