Italia Nostra

Data: 21 Agosto 2020

Plastiche agricole bruciate nelle campagne ad Agrigento: ormai è emergenza

“Come ogni estate, puntualmente – dice la presidente di Agrigento di Italia Nostra Adele Falcetta – la nostra associazione sta ricevendo diverse segnalazioni, da parte di cittadini, in merito ai fatti che di seguito si espongono. Quasi quotidianamente in diverse zone della città (in particolare il Villaggio Mosè, nelle cui vicinanze insistono diverse serre) si rileva il fenomeno di un acre odore di plastica bruciata”. I miasmi sono derivati da un incendio domato dai vigili del fuoco. “Un comportamento gravissimo e crimonoso – prosegue Falcetta – Torniamo dunque a segnalare il problema chiedendo alle autorità, ognuna per le proprie competenze, di attuare tutto quanto necessario per arrestare il fenomeno, attraverso stringenti controlli ed aspre sanzioni. Nel contempo sollecitiamo la cittadinanza a denunciare senza esitazione siffatti comportamenti, che sono penalmente rilevanti; non mancherà l’appoggio della nostra Associazione che, in presenza dei presupposti di legge, si riserva di costituirsi parte civile in caso di individuazione dei responsabili”.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra