Italia Nostra

Data: 18 Marzo 2021

Ministro Franceschini sul PNRR. Annunci positivi ma permangono criticità su fondi e “semplificazioni”

L’agenda del Ministero della Cultura sul PNRR, illustrata ieri da Dario Franceschini in Commissione Cultura alla Camera dei Deputati, ha molti punti di contatto con i temi trattati dell’associazione. Per quanto attiene alle previsioni di spesa del PNRR, si plaude all’ampliamento dell’organico in dotazione del Ministero della Cultura. Appare inoltre positiva la decisione di presentare una “Legge sul Libro” che tuteli l’intera filiera dell’editoria, nonché la volontà di sostenere il Piano Borghi, anche in relazione alle Reti dei Cammini. Circa la riqualificazione dello Stadio di Firenze “Artemio Franchi”, la voce di Italia Nostra si unisce alle richieste formulate nella Commissione, ricordando la controversia affrontata dall’Associazione nei mesi scorsi.

Dispiace, invece, la decurtazione a 5 mld di euro delle dotazioni del PNRR, pari solo al 2% dell’intero importo destinato al rilancio del Paese. Ancora una volta lascia l’amaro in bocca vedere che le molteplici attività che gravitano in capo al Ministero vengono ulteriormente penalizzate. Italia Nostra ribadisce la necessità che nel Recovery Plan venga affermata l’intangibilità del Paesaggio e l’esercizio della sua tutela, ricordata velocemente dal Ministro nella sua comunicazione. Ribadiamo che questa materia è di sua esclusiva competenza. Tuttavia, le procedure burocratiche “velocizzate” di cui parla il Ministro Cingolani ci fanno temere una deregulation volta a depauperare il patrimonio paesaggistico italiano.

Auspichiamo fermezza dal Ministro Franceschini.

Ebe Giacometti

Italia Nostra

Flavia Corsano

Ufficio stampa Italia Nostra

Viale Liegi 33 – 00198 Roma

tel. 06-8537 2742 – Cell. 335-5344 767

ufficiostampa@italianostra.org

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra