Italia Nostra

Data: 10 Febbraio 2016

Ad Ancona: “Costruire la democrazia: Umberto Zanotti Bianco tra meridionalismo ed europeismo”

giovedì 11 febbraio 2016 ore 17,15

LIBRERIA CANONICI, c.so Garibaldi 136 – Ancona

Umberto Zanotti Bianco (1889-1963), con Giustino Fortunato e Gaetano Salvemini, è stato uno dei principali protagonisti del Novecento nell’ azione per il riscatto ed il rinnovamento del Mezzogiorno, ed è stato anche un patriota, ambientalista, filantropo, antifascista, educatore e politico italiano. Nato a La Canea in Grecia fu uno dei principali promotori dell’Associazione nazionale per gli interessi del Mezzogiorno d’Italia (1910). Si dedicò alla fondazione di asili, scuole, biblioteche, cooperative. Volontario e ferito nella prima guerra mondiale, si adoperò a favore delle popolazioni oppresse redigendo il volume sulla “Questione polacca” (1916); distribuì soccorsi in Russia (1922); creò il villaggio di Nor Arax (Bari) per i profughi armeni. Promosse nel 1921 la società “Magna Grecia” che, sotto la sua presidenza, condusse molti scavi con la scoperta dell’Heràion alla foce del Sele (1932).Nel 1925 è tra i firmatari del Manifesto degli intellettuali antifascisti di Benedetto Croce, nel 1941 è arrestato e mandato al confino. Divenne nel 1944presidente della Croce Rossa Italiana e nel 1952 senatore a vita, dal 1955 fino alla morte fu il primo presidente nazionale di Italia Nostra. Tra gli scritti meridionalistici più noti “Tra la perduta gente” del 1959.

L’autore del volume è Mirko Grasso, insegnante di lettere all’Istituto agrario di Macerata, dottore di ricerca e cultore della materia presso il Dipartimento di Storia, culture e civiltà dell’Università di Bologna ed è socio dell’Associazione nazionale per gli interessi del Mezzogiorno. Tra i suoi lavori: “Pasolini e il Sud”, “Scoprire l’Italia, Inchieste e documentari degli anni Cinquanta”, “Gaetano Salvemini. L’uomo, il politico, lo storico”, “Ernesto Rossi e il Sud Italia nel primo dopoguerra”.

LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE

ScreenHunter_424 Jan. 26 11.58

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra