Italia Nostra

Data: 20 Maggio 2013

Il 22 e 31 maggio con gli “Incontri culturali di Ascoli Piceno”

Con l’incontro del 22 maggio presso la Libreria Rinascita La Sezione vuole ancora una volta tornare sul tema dei Distretti Culturali e sull’importanza che la loro eventuale realizzazione, peraltro alquanto improbabile in un paese che sembra incapace di adottare provvedimenti di tipo sistemico che mettano al primo posto i valori della “tutela, conservazione e compatibile fruizione” di tutte le Risorse Culturali del territorio, potrebbe assumere per rendere più competitivo il paese nella sfida della “globalizzazione”.

La strategia dei “Moduli”, adottata dalla Sezione, peraltro, potrebbe rivelarsi lo strumento fondamentale per rompere il “muro di gomma” della incomprensione e, talvolta, dell’avversione e accendere l’interesse e, se possibile, l’entusiasmo degli amministratori e di tutti i “portatori d’interesse”. La presentazione, da parte degli autori Narciso Galiè e Gabriele Vecchioni (che arricchiranno l’esposizione con la proiezione di numerose diapositive e di un filmato), del volume dedicato agli Eremi di Colle San Marco, Natura, Storia, Tradizioni, e pubblicato a cura dell’Uplea, contribuirà alla conoscenza dei valori eccezionali di uno degli otto Parchi Culturali del Ambientali, di cui la Sezione propone la realizzazione, nell’ambito della strategia adottata.

Il 31 maggio si chiude il primo esperimento del viaggio alla scoperta dei Tesori della Città delle Cento Torri. Alle ore 17.00 l’appuntamento è presso Il Museo della Ceramica per visitare insieme ai preziosi materiali custoditi nel Museo il Chiostro del Tempio di San Tommaso, un vero e proprio Tesoro ritrovato sottratto, con un sapiente restauro, allo stato di degrado in cui ignobilmente versava. Alle ore 18.00 Guido Biondi assisterà gli intervenuti nella visita al Tempio di San Tommaso, uno degli edifici monumentali più preziosi della città di Ascoli. La visita è stata resa possibile dalla generosa disponibilità di Don Giuseppe Sergiacomi.

Scarica il pdf con il programma

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra