Italia Nostra

Data: 12 Settembre 2022

“MURA, LIMES E URBE Tutela e valorizzazione delle mura urbiche” il 1 ottobre al Castello Malatestiano di Santarcangelo di Romagna e online sulla pagina fb e YT di Italia Nostra

Italia Nostra organizza un convegno dal titolo “Mura, limes e urbe. Tutela e valorizzazione delle mura urbiche” a Santarcangelo di Romagna nel Castello Malatestiano, sabato 1 ottobre dalle ore 9.30 alle 13.00 che verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Italia Nostra ed anche sul profilo YT.

La decisione di dedicare una riflessione alle mura nasce dalla constatazione dei numerosi siti coinvolti da criticità più o meno gravi. Italia Nostra e testimone di numerose battaglie territoriali e attività delle sezioni impegnate in difesa di mura un po’ su tutto il territorio.

Il convegno conclude una Campagna a tutela delle Mura urbiche e delle fortezze (per maggiori informazioni clicca qui) indetta per le Giornate Europee del Patrimonio #GEP2022 del 24 e 25 settembre ed è patrocinato da Ministero della Cultura, Ministero del Turismo, Consiglio d’Europa, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Associazione Dimore Storiche Italiane – ADSI, Associazione internazionale Città Murate Lions, Associazione Borghi Autentici d’Italia, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Santarcangelo di Romagna, Fondazione Rete Professioni Tecniche Rimini, sponsorizzato da Fibre Net SpA e Gifar di Ghionno, con media partner Ingenio e Galileo.

Nel pomeriggio, in tre diversi luoghi di Santarcangelo, sono previsti altrettanti workshop su specifiche problematiche. La finalità è ricordare alle istituzioni e ai cittadini l’importanza di questa parte della nostra eredità culturale, affinché tutti tornino a “vedere” le mura che cingono ancora le città, superando quell’indifferenza o assuefazione che le rende quasi trasparenti. L’obiettivo è arrivare, attraverso il confronto delle situazioni e il dibattito con gli esperti, alla redazione di raccomandazioni per le istituzioni che possano facilitare la sostenibilità e la tutela di questi bene comuni.

Ambizione della campagna è, quindi, la redazione di una “Carta delle mura”, sul modello della “Carta di Gubbio”, che stabilisca i modi più idonei per restaurare, manutenere, gestire e valorizzare questo patrimonio, attraverso poche e basilari indicazioni pratiche. Le minacce alle mura urbiche delle città italiane sono molteplici: incuria, abbandono, puntellature e ponteggi che da temporanei divengono permanenti, mancata gestione delle aree di rispetto, mancata individuazione delle competenze amministrative e proprietà, mancato monitoraggio, scarsa manutenzione programmata, crolli, smottamenti, dissesti idrogeologici, interventi sbagliati, scarsa fruizione e valorizzazione.

Per poter consegnare questo patrimonio alle generazioni future, questi potenti simboli del passato – monumenti seriali che costellano tutta l’Italia, parte fondante del paesaggio e bene comune – devono trovare una sostenibilità: una scommessa che potrebbe aprire nuove vie e nuove soluzioni alla gestione del nostro patrimonio.

Antonella Caroli, Presidente nazionale Italia Nostra

Edoardo Croci, Presidente f.f. Italia Nostra

Massimo Bottini, Presidente Italia Nostra Valmarecchia

***

Locandina con il programma nell’immagine in evidenza

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra