LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Torre dei Ghezzi a Farini (PC)

Autore segnalazioneLa segnalazione è stata effettuata il 28 maggio 2020 dalla Sezione di Piacenza di Italia Nostra – piacenza@italianostra.org 
Data aggiornamento10/10/2021
Denominazione beneTorre dei Ghezzi a Farini (PC)
RegioneEmilia-Romagna
ProvinciaPiacenza
ComuneFarini
LocalitàFrazione di Cogno San Bassano
IndirizzoLocalità Ghezzi
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 44.72943606945263, 9.545474322251474
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleTorre
Inserire immagine torre-farini-1.jpg
Descrizione immagineTorre dei Ghezzi a Farini: vista della facciata sud
Inserire immagine torre-farini-4.jpg
Descrizione immagineTorre dei Ghezzi a Farini: dettaglio della porta di accesso del XVII secolo
Descrizione generale del beneLa cosiddetta Torre dei Ghezzi a Farini, in Provincia di Piacenza, si colloca nella frazione di Cogno San Bassano, in località Ghezzi.

Fu edificata, con buona probabilità, nell’XI secolo con la funzione di casa-torre adibita al ricovero delle milizie.

Da un punto di vista architettonico si tratta di un edificio a pianta quadrata, su cinque livelli, la cui imponente mole domina, da una posizione privilegiata, l’Alta Val Nure. Sulle quattro facciate, interamente in blocchi di pietra, si aprono una serie di aperture di diverse dimensioni. In particolare, su quella sud, si trova ancora l’originale ingresso posto al secondo piano, sotto il quale si rileggono i segni delle travi che reggevano un ballatoio, mentre ad est, nel XVII secolo, fu aperto, al primo piano, un nuovo ingresso.

Il bene, attualmente, si colloca all’interno di una proprietà privata ed è in stato di incuria. La situazione si è aggravata ancor di più negli ultimi anni a causa del crollo di parte del tetto in lastre di pietra con conseguente esposizione di travature e calce agli agenti atmosferici. E' quindi importante intervenire subito per evitare il rischio di degrado.
Presenza di elementi di pregioLa torre presenta particolari elementi di pregio. La lunetta in pietra posizionata al di sopra della porta di accesso risalente al XVII secolo, presenta lo stemma della famiglia Nicelli. Tra questi si ricorda Marcantonio Nicelli che, dopo l’attacco subito dalle truppe spagnole tra il 1635 e il 1637, fece restaurare la torre. Apprezzabili sono anche gli architravi delle altre finestre.
Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)No
Tipo interesseIl bene non presenta specifica dichiarazione di interesse.
Interesse pubblico del beneIl bene possiede un grande interesse storico e culturale poiché rappresenta uno degli esempi di casa-torre meglio conservati in tutto il piacentino.

Inoltre, grazie alla sua posizione elevata, costituisce un elemento estremamente caratterizzante del paesaggio ed un simbolo dell'Alta Val Nure.
Periodo di realizzazionePRIMA EDIFICAZIONE: XI secolo - SECONDA FASE: XVII secolo
Funzione in passatoIl bene era una casa-torre adibita al ricovero delle milizie.
Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentaleLa Torre dei Ghezzi è un interessante e ben conservato esempio di architettura difensiva romanica.
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it
Sito/URLhttps://www.mondimedievali.net/Castelli/Emilia/piacenza/provincia000.htm#ghezzi
Stato di conservazioneMediocre
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (mancanza di tetto), Superficiali (umidità), Superficiali (vegetazione), Generali (abbandono)
Descrizione dello stato di conservazioneIl bene, nel complesso, presenta un mediocre stato di conservazione dovuto essenzialmente alla mancanza di opere di manutenzione. In particolare, una parte del tetto è danneggiata a causa di un crollo e questo permette l'attacco di agenti atmosferici. Inoltre, l'intera parte basamentale è ricoperta dalla vegetazione infestante.
ProprietàSoggetto privato
Tipologia soggetto privatoPrivato cittadino
Funzione attuale del beneIl bene è in stato di abbandono.
E’ raggiungibile da una strada?No
E’ raggiungibile da un sentiero?
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
IndicazioniLa torre è raggiungibile attraverso un sentiero che parte dalla località dei Ghezzi. Questa è raggiungibile da Cogno San Bassano attraverso la Strada Provinciale 57.

Il bene si trova all'interno di una proprietà privata.
E' aperto al pubblico?No
Altre noterevisore scheda arch. Angela Lato

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra