Foto del giorno

Data: 5 Agosto 2021

Ponte sullo Stretto: sprecheremo altri soldi?

Ponte sullo Stretto? Punto e a capo. «In ordine al tema dell’attraversamento stabile dello Stretto di Messina, per dar seguito all’impegno del Governo, si dovrebbe procedere con la redazione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica per le due opzioni evidenziate». Lo ha detto ieri, mercoledì 4 agosto 2021, il ministro delle Infrastrutture e mobilità sostenibili Enrico Giovannini, in audizione presso le Commissioni riunite Ambiente e Trasporti della Camera. 

Insomma: sembrerebbe che l’attuale Governo si sia deciso a procedere verso un “progetto di fattibilità” del ponte. «E’ utile sviluppare la prima fase del progetto di fattibilità limitando il confronto ai due sistemi di attraversamento con ponte a campata unica e con ponte a più campate, ma la valutazione dell’utilità andrà però definita al termine di un processo decisionale che prevede inizialmente la redazione di un progetto di fattibilità tecnico-economica al fine di confrontare diverse soluzione alternative», ha aggiunto Giovannini. 

A quanto pare, la prima fase potrebbe concludersi entro la primavera del 2022, per avviare un dibattito pubblico e pervenire a una scelta condivisa ed evidenziare nella legge di bilancio 2023 le risorse. Il ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili segnala, infine, che è disponibile un finanziamento di 50 milioni, individuato con la legge di bilancio 2021.

Che dire? Prendiamo atto, dalle parole del ministro Giovannini che, malgrado la colossale, martellante retorica sul “ponte”, malgrado le notevolissime risorse economico-finanziarie sprecate nel corso degli anni, non esiste un progetto credibile e affidabile, un progetto esecutivo del ponte sullo Stretto. Noi di Italia Nostra lo abbiamo sempre saputo.

Prof. Leandro Janni, presidente di Italia Nostra Sicilia

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra