Italia Nostra

Data: 7 Agosto 2020

L’Assemblea Regionale Siciliana approva la riforma urbanistica

“L’Assemblea Regionale Siciliana approva, nella seduta del 6 agosto 2020, il disegno di legge relativo alla riforma urbanistica – e’ quanto asserisce Leandro Janni, Presidente di Italia Nostra Sicilia – La nuova legge rinnova la materia della pianificazione territoriale regionale dopo 42 anni. L’ultima legge risale al 1978. In Aula, i voti favorevoli sono stati 45, i contrari 9. Il Pd si è astenuto. In attesa di leggere e commentare i 55 articoli che compongono il testo di legge, articoli che vanno collegati ai quasi 500 emendamenti approvati, ricordiamo i principi e le finalità a cui si è ispirata – quantomeno nelle intenzioni ufficiali – tale riforma urbanistica.”

L’apparato normativo della riforma, attraverso l’applicazione dei principi di sussidiarietà, partecipazione e concertazione, è finalizzata a facilitare e coordinare il rapporto tra gli enti territoriali e i cittadini. La riforma attribuira’ alla Regione competenze specifiche di coordinamento attraverso una nuova visione del Piano Territoriale Regionale (PTR).

La legge regolamenta la pianificazione urbanistica comunale tramite il PUG (piano urbanistico generale comunale).

Nell’ambito della semplificazione amministrativa, la Regione e gli enti locali, incentrano il loro rapporto sulle “Conferenze di pianificazione”, lo strumento che consentirà di concertare le valutazioni, le scelte e gli obiettivi.

La difesa del suolo e l’introduzione nella legislazione regionale di limiti stringenti per la realizzazione di nuovi insediamenti in aree non urbanizzate rappresentano altri punti chiave della riforma che introduce infine, un’attenta visione della tutela dell’ambiente, della rigenerazione e riqualificazione urbana.

Leandro Janni, Presidente di Italia Nostra Sicilia

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra