Italia Nostra

Data: 15 Ottobre 2021

Non c’è pace per i gigli di mare

Praia a Mare-Area Sottomarlane: nuovo atto vandalico. Ai lati di un rimessaggio, al di fuori dell’area in concessione vi erano due cartelli informativi per la tutela dei Gigli di Mare.
 

La denuncia

 
Come si vede dalle foto da un lato il cartello informativo è stato strappato dal palo e non lo abbiamo più trovato, dall’altro lato sia il palo che il cartello sono stati rasati al suolo e fatti scomparire.
 

Una battaglia lunga nel tempo

 
Sono in circolazione dei soggetti, ma sarebbe più appropriato parlare di autentici mascalzoni, che non riescono proprio sopportare che ci sia un’Associazione che ha a cuore la tutela della biodiversità e che la pratica attraverso la difesa dei Gigli di Mare, mentre questi vorrebbero fare quello che vogliono del Demanio Pubblico, sia di quello che hanno in concessione sia di quello libero che appartiene alla collettività.
 
Italia Nostra aveva formalmente chiesto al comune di Praia a Mare che il cartello ed il palo divelto venissero riposizionati allo stesso posto, e per dare un segnale forte a chi intende agire con la prepotenza e nell’illegalità che il cartello informativo ed il palo, che Italia Nostra metteva a disposizione, venissero immediatamente riposizionati dall’Amministrazione Comunale insieme ad Italia Nostra. Una richiesta legittima che non aveva alcuna ragione per essere rifiutata. Invece non abbiamo ricevuto dal Comune di Praia a Mare alcuna risposta. Bene ne prendiamo atto e ne traiamo le conseguenze. I cartelli informativi distrutti ed il palo divelto lo ricollocheremo noi al posto dove erano.
 
Italia Nostra Alto Tirreno Cosentino

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra