Italia Nostra

Data: 19 Gennaio 2018

Segnalazione per la Torre Ravaschiera di Soverato che versa in condizioni molto precarie

Il gruppo archeologico Paolo Orsi e l’Associazione Italia Nostra segnalano una pericolosa situazione di degrado strutturale della Torre Ravaschiera di Satriano (CZ). La torre Ancinale o Ravaschiera versa oggi in pessimo stato di conservazione con imminente rischio di crolli, nonostante il vincolo monumentale cui è stata sottoposta ai sensi della Legge 1/6/1939, n. 1089 datato 29/8/1989.

Il monumento è proprietà privata ma, paradossalmente, il vincolo non impedisce l’abbandono e il degrado che in assenza di rapidi e adeguati interventi di consolidamento porteranno la Torre al crollo definitivo. A nulla sono valsi gli appelli dei cittadini e del gruppo archeologico P. Orsi con la raccolta, nell’anno 2010, di oltre 8.000 firme: né l’amministrazione comunale di Satriano del tempo (che pure si era impegnata a tentare di cambiare le sorti della Torre), né i proprietari, hanno fatto nulla per evitare la prosecuzione del degrado. Inoltre, anche il contesto ambientale, già decisamente discutibile e offensivo per la Torre, per l’ambiente e per i cittadini, è andato peggiorando con cumuli di spazzatura che tutti fingono di non vedere. L’azienda produttrice di cementi e calcestruzzo che è stata costruita proprio adiacente all’edificio storico, è stata affiancata da alcune produzioni agricole in serra che, a fronte di un “rischio archeologico” evidente, ha abbassato drasticamente il piano di campagna compromettendo eventuali presenze di resti archeologici, più che plausibili in considerazione del luogo. Un luogo caratterizzato da un meraviglioso Paesaggio fluviale che fino a pochi anni fa ospitava diverse varietà di pesci e uccelli acquatici e che in breve tempo è stato trasformato in discarica.

Tra i rifiuti c’è anche la Torre che per il ruolo che ha rivestito in passato non merita certamente questa fine! Riteniamo improbabile che nessuna Amministrazione o Ente possa intervenire per evitare il crollo definitivo dell’edificio storico già fortemente compromesso.

A ciò si aggiunge il degrado paesaggistico di tutta l’area. Si richiede un intervento rapido e ai sensi di legge.

Teresa Liguori – Collegio probiviri Italia Nostra

Angela Maida –  Gruppo archeologico Paolo Orsi, Ispettore onorario MIBACT

***

Scarica il pdf con la relazione sulla Torre Ravaschiera: documento su Torre Ravaschiera

***

Alcune immagini:

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra