Italia Nostra

Data: 9 Dicembre 2013

Tuteliamo lo stemma imperiale sulle mura cinquecentesche di Crotone

Le associazioni Italia Nostra, Gruppo Archeologico Krotoniate e Dante Alighieri hanno indirizzato una lettera al Ministro per i Beni culturali Massimo Bray per chiedere che venga dichiarato di interesse culturale lo stemma imperiale, raffigurante le Armi dell’imperatore Carlo V e del viceré Don Pedro di Toledo, ai sensi del decreto legislativo n.42/2004, art. 10.

Tale monumento scultoreo, tra i più rilevanti per tipo, qualità e dimensioni, dell’Italia meridionale, fu inserito nella cortina del baluardo Don Pedro, che guarda verso la porta di terra della città, nel 1547, dopo infinite peripezie dovute alle cattive condizioni meteorologiche di quell’anno, come narrato nelle cronache del tempo. Lo stemma imperiale risulta fortemente lesionato, è mutilo in alcune parti, distaccatesi in anni recenti, ed è a rischio di crollo imminente. Per questo motivo, le associazioni ritengono siano quanto mai urgenti, oltre al vincolo, interventi di restauro conservativo atti a salvaguardare l’integrità del Bene stesso.

Teresa Liguori, Vice Presidente nazionale Italia Nostra

Vincenzo Fabiani, Presidente onorario Gruppi Archeologici d’Italia della Calabria

Anna Maria Cantafora, Presidente Comitato di Crotone Società Dante Alighieri

Guarda la brochure di approfondimento con le immagini

Si ringrazia l’Associazione Dante Alighieri per la gentile concessione delle immagini

Leggi l’articolo da Il Crotonese (del 12.12.2013)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra