Italia Nostra

Data: 19 Settembre 2022

GEP2022: le Mura Veneziane di Palmanova – Conoscenza, Conservazione, Restauro

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO

PALMANOVA 24 Settembre 2022 

Il Consiglio d’Europa e la Commissione Europea fin dal 1991 hanno promosso le Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days) importante appuntamento per conoscere e valorizzare il nostro Patrimonio Culturale. Alla manifestazione partecipa anche l’Italia tramite l’organizzazione del Ministero della Cultura che, per il 2022, ha stabilito come tema il “Patrimonio Culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”.

Anche l’Associazione Italia Nostra ha aderito all’iniziativa decidendo di coniugarlo a uno specifico elemento del patrimonio culturale italiano: le mura urbiche. Riuscire a rendere sostenibile la tutela e la valorizzazione di questi manufatti è una scommessa che potrebbe aprire nuove vie e nuove soluzioni ad un problema essenziale per il nostro Paese: la gestione sostenibile del nostro enorme patrimonio. Ecco perché si è deciso di accendere i riflettori su questa parte delle nostre antiche città.

Le Mura urbiche cingevano per fini difesivi le polis fin dall’antichità ma si sono imposte come soluzione di vitale importanza alla fine dell’Impero Romano e durante l’alto medioevo e da allora sono state un elemento imprescindibile del paesaggio urbano, fino all’Unità d’Italia. Per millenni erano il limes che definiva l’urbe e allo stesso tempo stabiliva lo status delle persone: coloro che vivevano all’interno della cerchia muraria erano cittadini, in antitesi rispetto al contado. Simbolo potente, che ancora oggi continua a definire lo spazio urbano – stabilendo il confine tra centro e periferia, tra borgo e agro, tra antico e moderno – nonostante siano venute meno le loro funzioni difensive e, addirittura, nella seconda metà del secolo scorso, fossero percepite come limite allo sviluppo – le mura continuano a cingere molte città italiane, anche se sempre più dimenticate e trascurate. 

Il Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia di Italia Nostra ha deciso di aderire alla manifestazione nazionale proponendo un incontro/Visita Guidata dedicato alle Mura di Palmanova che sono state in passato oggetto di molte azioni per la loro salvaguardia intraprese dalla Sezione di Udine. 

L’evento, in collaborazione con il Comune di Palmanova e l’associazione “Amici dei Bastioni” e l’Ordine Architetti della Provincia di Udine, avrà luogo nella mattinata di sabato 24 settembre 2022 con ritrovo dei partecipanti alle ore 9.30 presso Porta Udine con il seguente programma: 

–  ore 9.30 Porta Udine, incontro con i partecipanti, presentazione dell’associazione Italia Nostra e delle iniziative che in passato sono state fatte da Italia Nostra per la salvaguardia delle Mura di Palmanova; 

– ore 10.00 visita guidata dall’ing. Massimo Lanza (Associazione Amici dei Bastioni) al sistema delle fortificazioni veneziane (fossato, baluardo, rivellino, logge di guardia, gallerie); 

– visita al cantiere di restauro del Baluardo Donato, con la guida dell’ing. Lanza dello “Studio Associato arch. Barbara Pessina ing. Massimo Lanza”  progettista dell’intervento, dove si sta utilizzando il “Mattone Palmanova” creato apposta per questo restauro, sotto la supervisione della Soprintendenza, secondo le stesse tecniche di cottura e il materiale impiegato dell’epoca di costruzione della fortezza; confronto con altri tre interventi di conservazione e restauro effettuati nel passato più o meno recente tra Porta Udine e Porta Cividale;

– ore 12.30 conclusioni alla Polveriera Garzoni

La partecipazione è libera e senza prenotazione

Per tutte le info,  consultare la locandina in evidenza e il programma sotto evidenziato.

Qui il link al resoconto della visita

Gabriele Cragnolini, presidente di Italia Nostra sezione di Udine

 

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra