Italia Nostra

Data: 23 Novembre 2016

Le domeniche culturali di Ancona: la costa romagnola

11 dicembre 2016 – Partenza da Ancona

Dove – Sul confine nord delle Marche ci troviamo, subito dopo Monte San Bartolo, in Romagna il cui principale centro è Rimini, crocevia tra la via Emilia e la Popilia dirette al Nord e la Flaminia a Roma.
Perché – La costa è famosa per il divertimento ma, al di là dell’apparenza, vi è presente un cospicuo patrimonio culturale e monumentale che parte dalle origini romane, prosegue poi con il dominio bizantino nel quale entrò a far parte della Pentapoli marittima, composta dalle città di Pesaro, Fano, Senigallia e Ancona.

Al periodo di autonomia comunale succedette il dominio dei Malatesta la cui corte è stata, nel XV sec., una delle più vivaci dell’epoca, ospitando artisti del calibro di Leon Battista Alberti e Piero della Francesca. Fu assorbita infine nei confini dello Stato della Chiesa.

5906_zona_Riviera_Romagnola_GA_
Itinerario– Si parte la mattina e si arriva a Rimini dove partendo dal Ponte di Tiberio, andremo a visitare la Domus del Chirurgo con il più ricco corredo chirurgico del mondo romano a noi noto. Visiteremo poi il Tempio Malatestiano che contiene una serie di cappelle e di tesori, un Crocefisso di Giotto, un affresco di Piero della Francesca, i preziosi bassorilievi degli angeli che suonano su sfondo blu e che testimonia l’amore fra Sigismondo e la sua giovanissima amante diventata poi la terza e ultima moglie Isotta Degli Atti. Poi passando per piazza Tre Martiri raggiungeremo e visiteremo la chiesa di S. Agostino con affreschi della scuola pittorica riminese che costituisce uno dei movimenti artistici più importanti del XIV secolo nell’Italia settentrionale e che ebbe come iniziatori i pittori Giuliano e Giovanni da Rimini e il miniatore Neri.
Vedremo Castel Sismondo e poi raggiungendo Piazza Cavour ammireremo il palazzo dell’Arengo, il palazzo del Podestà, la fontana della Pigna, la Pescheria, la statua di Papa Paolo V. La città, con i suoi borghi e la marina, conserva inoltre un vasto patrimonio architettonico del periodo barocco, neoclassico e liberty.
Aspetti organizzativi-Prenotazione e versamento quota adesione entro venerdì 09 dicembre quando la sede è aperta dalle 17 alle 19.

La quota di partecipazione è di € 40 e comprende il viaggio in pullman, escluso il resto. Partenza dal Passetto ore 8,30, p.zza Diaz ore 8,35, Archi ora 8,40, Stazione FFSS Ancona ore 8,45, Stazione FFSS Falconara Marittima ore 8,50. Rientro in Ancona in serata. La visita guidata avrà luogo se si raggiungerà un numero minimo di partecipanti. Prevista sosta per il pranzo per chi lo vuole. Riservata ai soci. Offerta promozionale per chi, non socio, per la prima volta partecipa alle Domeniche Culturali.

Il presente programma potrà subire modifiche

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra