Italia Nostra

Data: 1 Aprile 2020

Lutto nel mondo della cultura. Italia Nostra Massa-Montignoso piange la scomparsa di Ornella Casazza

 

E’ mancata dopo breve malattia l’amica Ornella Casazza.  Restauratrice presso l’opificio delle Pietre dure a Firenze di importanti opere danneggiate dall’alluvione e della cappella Brancacci (si veda il volume “Il restauro pittorico” del 1981), funzionaria della Soprintendenza, era stata direttrice del Museo degli argenti di Palazzo Pitti e ha insegnato nelle università di Pisa e di Parma. Ha scritto saggi per noti scultori (Vangi, Mitoraj) e  ceramisti (Staccioli, Fantoni, Modesti). Si è distinta per mostre su gioielli antichi (“il Cameo Gonzaga a Mantova” e “Il tesoro dei Medici al Museo degli argenti”) e gioielli di autori contemporanei (Gigi Guadagnucci, Cordelia von den Steinen, Mitoraj, Theimer, Cascella, Ugo Guidi, Finotti, Pomodoro); ultima la mostra al Museo Nazionale di Ravenna del 2019 dove sono state affiancate opere di scultura e pittura a oggetti di oreficeria in vetro, resina, ceramica. Membro del comitato scientifico del Museo Guadagnucci e del Direttivo della Società Ronchi Poveromo, socia dell’Accademia dei Rinnovati, ha curato con altri la mostra a Forte dei Marmi nel 2004 “L’estate incantata. La Versilia nelle opere di Dazzi, Carrà, Soffici” e  sempre a Forte nel 2007 “Sculture da indossare”.

Legatissima a Massa dove era vissuta fino all’università, ha donato importanti ceramiche degli Staccioli e un quadro di Angela de Nozza per l’asta benefica a favore della chiesa di Santa Chiara organizzata da Italia Nostra, avendo abitato per una decina di anni a pochi metri dalla stessa chiesa.

Italia Nostra, di Massa-Montignoso, porge le più sincere condoglianze ai famigliari e parenti tutti.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra