Italia Nostra

Data: 15 Marzo 2013

Report dalla Giornata “A piedi da Fermo a Porto S. Giorgio”

La Camminata Ecologica, Culturale e Gastronomica ha varcato i confini regional: “A piedi da fermo a Porto S. Giorgio seguendo la vecchia ferrovia”. Oltre 150 i partecipanti alla VI Giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate

Complice la splendida giornata di sole, anche se con temperatura frizzante, giovani coppie con bambini, anziani, studenti, persone con cagnolino, non hanno voluto rinunciare alla Camminata di domenica scorsa, VI Giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate, organizzata dalla sezione provinciale “V. Vallerani” di Fermo di Italia Nostra. Alla seconda edizione dell’iniziativa “A piedi da Fermo a Porto S. Giorgio lungo il tracciato dell’ex Ferrovia Adriatico – Appennino (F.A.A.)”, erano in tanti, oltre 150, provenienti da Fermo e Provincia, ma anche da Macerata, Ancona e dalla Provincia di Teramo, varcando così i confini regionali.

Una trenino umano, partito verso le 9,15 da Largo T. C. Onesti (già piazzale delle Statue), dove una volta partiva il treno vero, dal 1908 al 1928 a vapore, poi fino alla chiusura, nel 1956, elettrico. Dopo il saluto del Sindaco di Fermo Nella Brambatti, e di Elvezio Serena di Italia Nostra, la carovana si è mossa festosamente verso Porto S. Giorgio seguendo le tracce della linea, prima lungo il tratto urbano del “Tronchetto” (2300 metri fino al Cimitero), poi lungo la provinciale a fianco della quale sbuffava la locomotiva. Molto suggestivo è stato il passaggio dentro al Tunnel, la Galleria “Vinci”, lungo 70 metri, largo 3 metri, alto circa 6 metri, aperto grazie alla collaborazione del Priore di contrada “Campolege” Diego Zappalà, opportunamente illuminato, dove è stato riprodotto il fischio del treno, un’emozione in più per i bambini… (continua a leggere)

Molto lavoro per Elvezio Serena e per i suoi collaboratori, ma la soddisfazione è stata tanta: già si pensa alla prossima edizione, con qualche idea per far crescere ancora la manifestazione.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra