Italia Nostra

Data: 4 Settembre 2011

Un artista che amava profondamente la sua terra

Ieri a Monterubbiano i funerali di Giuliano Febi. Italia Nostra gli ha dedicato la Mostra “Vedute sul Fermano”

Si sono svolti ieri pomeriggio, presso la Collegiata di Monterubbiano, i funerali di Giuliano Febi, morto all’età di 84 anni nella sua abitazione di Monterubbiano, dove viveva con la moglie Ivana.

Negli ultimi mesi lo stato di salute del noto artista fermano era peggiorato. Da tempo in pensione, aveva insegnato alla Scuola Media di Monterubbiano e di Petritoli, per poi passare all’Istituto Tecnico Industriale “Montani” di Fermo.

Grande appassionato della sua terra, s’era dedicato all’arte, in particolare al paesaggio e alla campagna fermana e picena, ricevendo notevole apprezzamento da parte di critici quali Lugi Dania, Pietro Zampetti e Stefano Papetti, pittori come Giuseppe Pende, storici come Lucio Tomei. Aveva realizzato tantissime opere, olii, acqueforti, chine, carboncini e disegni a penna su Monterubbiano, Fermo e altri centri della Provincia, bellissime stampe per l’Archeoclub di Cupramarittima.

Tra le sue mostre ricordiamo quella, diversi anni fa, al palazzo dei Priori e, recentemente (Estate 2007) al palazzo Breccia-Fratadocchi di Fermo. Nella Primavera del 2000 Italia Nostra gli dedicò, presso la Sala Multimediale di Fermo, la mostra “Vedute su Fermano”. I quadri esposti erano delicate e dettagliate visioni del paesaggio marchigiano nelle sue diverse componenti: il fascino di ubertose campagne, le linde case disseminate ovunque, il lento scorrere dei corsi d’acqua, le dolci colline, le albe e i tramonti, gli effetti di nubi e stagionali, e sullo sfondo la severa catena dei Sibillini. Incisioni, olii, disegni a penna, che l’attento e puntuale autore ha trasformato in altrettanti panorami, suggestivi e pieni di fascino, in una vasta gamma cromatica. La mostra è stata l’occasione per ammirare scorci paesaggistici, minuscoli ed ampi, unici nella felice interpretazione dell’artista.

Giuliano Febi apprezzava molto l’attività di Italia Nostra, di cui era fedele associato e collaboratore, tanto che in occasione di convegni e visite era sempre disponibile, con umiltà e orgoglio, a illustrare la “Sua” Monterubbiano ai forestieri.

Il Presidente di Italia Nostra, il Consiglio Direttivo e l’Associazione tutta esprimono alla moglie Ivana, ai figli Gianluca ed Enrico, e ai familiari le più sentite condoglianze.

Elvezio Serena

Presidente Italia Nostra, sezione del Fermano

___________________________________________________

SEDE: Via Migliorati, 2 (palazzo Paccaroni)
63900 FERMO – Tel. & Fax 0734 228628 – 348 8163918
fermo@italianostra.orghttp://italianostra.fermo.fm

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra