Italia Nostra

Data: 24 Settembre 2013

Ancora sfregi edilizi alla Scala dei Turchi

Lo scorso 7 giugno 2013 scrivemmo: “Era uno dei simboli più rilevanti di una campagna nazionale condotta da Italia Nostra negli anni scorsi. Un simbolo negativo. Oggi la buona notizia: è stato abbattuto l’ecomostro in cemento armato che ha deturpato la spiaggia e il paesaggio di Realmonte (Agrigento), a ridosso della splendida Scala dei Turchi, per ben 24 anni.  Il fabbricato fu realizzato nel 1989 ed è il prodotto sia della speculazione edilizia sia delle concessioni edilizie elargite scriteriatamente negli anni Ottanta, in Sicilia. Noi di Italia Nostra, assieme ad altre associazioni ambientaliste, possiamo ben dire, oggi, di aver ottenuto finalmente una vittoria per l’ambiente e il paesaggio. Una vittoria che aspettavamo da tempo. Un segno certo di civiltà e di ritrovata bellezza”.

Evidentemente ci eravamo illusi. Nel medesimo luogo, un luogo su cui vige un vincolo paesaggistico, un luogo di straordinaria, peculiare bellezza per cui è stata attivata l’istruttoria per il riconoscimento di sito Patrimonio dell’Umanità, spiccano adesso le strutture in cemento armato di un pesante insediamento abitativo in corso di realizzazione (25 villette). Insediamento autorizzato dal Comune di Realmonte (AG) e, specificatamente, dall’ex sindaco Giuseppe Farruggia, oggi direttore dei lavori delle 25 villette con giardino, piscina e vista mare. La segnalazione dell’ennesimo misfatto a danno dell’ambiente e del paesaggio siciliano è merito dell’associazione MareVivo. Adesso è in corso un’indagine della Procura della Repubblica. Sconcertante l’autorizzazione del Comune di Realmonte, ma ancora più sconcertante appare il nullaosta concesso dalla Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Agrigento. La giunta comunale Farruggia autorizzò il piano di lottizzazione denominato “Borgo Scala dei Turchi” nel 2008. Ora, pare che la Sovrintendenza di Agrigento abbia ritirato il nullaosta, congelando di fatto i lavori di costruzione del complesso edilizio che, inesorabilmente, deturpa, offende la splendida Scala dei Turchi. In Sicilia.

Leandro Janni – Presidente del CR Italia Nostra Sicilia

Dal film “KAOS” – dei fratelli Taviani, girato alla Scala dei Turchi: https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=og7PXPBEKXo

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra