Italia Nostra

Data: 10 Gennaio 2021

Progetto di pavimentazione della Villa Comunale di Noto, città Patrimonio Unesco in contrasto con i principi di tutela del patrimonio storico artistico e paesaggistico.

Da articoli giornalistici apparsi sul quotidiano “La Sicilia”, in data 30/12/2020 e 04/01/2021, siamo venuti a conoscenza che la Giunta Municipale del Comune di Noto ha approvato un progetto per la sistemazione (restyling) della pavimentazione della Villa Comunale di Noto, in pieno centro storico della città Patrimonio Mondiale Unesco, utilizzando “masselli autobloccanti” sia per la parte centrale, sia per i viali di perimetro,  incluso il controviale di Viale Marconi che conduce verso la Porta Ferdinandea.

Tale intervento, utilizzando materiale non compatibile con il “basolato in pietra” tradizionale, è in palese contrasto con i principi di tutela del patrimonio storico artistico e paesaggistico, violando le norme vigenti preposte al rispetto delle caratteristiche tipologiche storiche presenti in area centro storico (zone “A” di P.r.g.) e garantite dalle Linee guida (D.A. n. 6080 del 21/06/1999) e dalle prescrizioni esecutive (NdA) di cui al Piano Paesaggistico d’Ambito 14 e 17 della provincia di Siracusa approvato (D.A. n. 5040 del 20/10/2017) e vigente dal 2018.

L’intervento, inoltre, contrasta con quanto contenuto nella nota del 04/02/2020 prot. n. 1368 con la quale la Soprintedenza per i BB.CC.AA. di Siracusa invitava il Sindaco a produrre un piano delle nuove opere da realizzare tenendo conto delle varie tipologie previste per la pavimentazione in Centro Storico Patrimonio Unesco ripristinando l’antico basolato in pietra.

Italia Nostra invita l’Amministrazione di Noto a sospendere le procedure progettuali ed esecutive al fine di evitare l’alterazione del patrimonio storico artistico e dei valori paesaggistici utilizzando materiali non idonei quali masselli autobloccanti, evitando, altresì, danni all’apparato radicale della folta presenza arborea (ficus benjamin) fittamente presente e caratterizzante l’antica Villa conosciuta come la “Flora”.

Noto, 08/01/2021

Il Presidente di Italia Nostra, Ebe Giacometti

Il Presidente di Italia Nostra Sicilia, Leandro Janni

Il Presidente della Sezione Val di Noto, Giovanni Fugà

 

Per approfondimenti:

https://www.facebook.com/273282789409977/posts/5124620017609539/

 

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra