Italia Nostra

Data: 6 Marzo 2013

Il tunnel del marmo (di Luca Martinelli)

Il problema delle cave di marmo sulle Apuane: pubblichiamo l’interessante articolo sul traforo della Tambura di Luca Martinelli apparso su AltraEconomia.it. “Il tunnel del marmo. Il progetto di una via che colleghi la Garfagnana e Carrara: lo pagherebbero le imprese in cambio della possibilità di cavare. L’opposizione dei comitati”

Gli Este, nel Settecento, chiesero al matematico Domenico Vandelli di costruire una strada carrozzabile tra Modena a Massa. Il nome di Vandelli ritorna nelle parole di Mario Puglia, sindaco di Vagli di Sotto (Lu), in Alta Garfagnana, quando spiega la realizzazione di un nuovo traforo di circa 5 chilometri sotto le Alpi Apuane, all’interno di un parco regionale.
A chi gli chiede del traforo del monte Tambura, il cui crinale era attraversato dal percorso ideato dal matematico modenese, Puglia risponde infatti che si può considerare “una variante alla via Vandelli”.
Una “variante” che dovrebbe rendere più rapidi i collegamenti tra la Garfagnana e la città di Carrara attraversando la montagna, ma che a guardare le carte progettuali sembra un intervento pensato e realizzato anche a favore degli imprenditori del marmo.
Il sindaco allarga sulla scrivania del suo ufficio una mappa della galleria sotto la Tambura: “È previsto che all’interno della montagna, dalla carreggiata si aprano dei passaggi, che permettano ai camion di accedere a fronti di cava sotterranei. Si caverà marmo in galleria”. Ciò significa che, dall’esterno, il monte Tambura -una piramide carsica di marmo alta quasi 1.900 metri, che segna il confine tra le province di Lucca e Massa-Carrara- resterà uguale a se stessa; dentro, invece, verrà poco a poco svuotata… (continua a leggere l’articolo)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra